www.giornalelirpinia.it

    23/02/2020

Come non perdersi in montagna, i consigli dell’Arma dei carabinieri

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Carabinieri10_montagna_cc.jpgAVELLINO – Le località montane offrono dei panorami di straordinaria bellezza e la possibilità di rilassarsi e divertirsi facendo sport ed escursioni e, perché no, trovare buoni funghi ed altri prodotti che madre natura offre. Ma talvolta possono diventare dei luoghi di pericolo soprattutto a causa di nostri comportamenti imprudenti. L’idea di smarrirsi in una foresta incantata e misteriosa ci è sempre parsa un’avventura emozionante ma, nella realtà, perdersi in un ambiente naturale a noi sconosciuto è un’esperienza alquanto spaventosa e pericolosa.

Evitare di perdersi è comunque possibile – si legge in una nota dell’Arma – con una buona pianificazione e una serie di strumenti, tecnologici e non, che possono non solo aiutarci a ritrovare la strada, ma anche ad avvisare i soccorsi in caso di pericolo e a segnalare la propria posizione. Se avete in procinto un’escursione o anche solo una passeggiata in un ambiente naturale, seguite questi semplici consigli per vivere la vostra esperienza nel modo più piacevole possibile e per evitare che si trasformi in un “giorno da dimenticare”:

- non avventuratevi mai da soli;

- per ogni evenienza, prima di partire informate qualche familiare o conoscente circa la meta da voi scelta, l’ora del ritorno e l’itinerario che intendete seguire;

- prima di affrontare una escursione in montagna è importante alimentarsi correttamente, per non andare incontro ad uno stato di sfinimento durante l’attività fisica, e dosare lo sforzo in base al proprio allenamento;

- cercate sempre di non partire troppo tardi per non ritrovarvi nel bosco dopo il tramonto: se perdeste l’orientamento quando comincia a farsi buio potreste farvi prendere dal panico e commettere errori di valutazione;

- portate nello zaino tutto l’occorrente necessario: è meglio avere un chilo in più di materiale che non userete che trovarvi senza niente in caso di necessità;

- attrezzatevi con un equipaggiamento adatto alle circostanze e indossate un abbigliamento con più capi sovrapposti che potete aggiungere o togliere facilmente a seconda della temperatura;

- prepararsi all’eventualità di perdersi: disporre di un kit di emergenza che deve comprendere alcuni medicinali di pronto soccorso ed una serie di cose utili per l’orientamento e la sopravvivenza: un fischietto, una corda, fiammiferi e accendino, una torcia, acqua, qualche alimento e, indispensabile, un Gps portatile con il quale possiamo segnalare un punto di riferimento (ad esempio dove abbiamo parcheggiato l’auto) e, qualora perdessimo l’orientamento, ci porterà a destinazione senza esitazione. Coloro che non posseggono e non intendono acquistare un navigatore Gps cartografico appositamente studiato per l’escursionismo possono arrangiarsi con lo smartphone dotato di Gps: esistono infatti delle applicazioni gratuite che possono essere un buon compromesso;

- prima di partire ricordatevi di ricaricare la batteria dei vostri dispositivi. Per maggiore sicurezza procuratevi anche un caricabatteria portatile (power bank).

Cosa fare quando ci si perde e (ancora) non si dispone di un dispositivo Gps?

Può capitare a tutti di perdersi in montagna, sia agli escursionisti esperti che ai principianti. Se capite di esservi davvero persi, seguite questi step fondamentali: fermatevi, pensate, osservate, pianificate. E soprattutto, mantenete la calma. Può sembrare più facile a dirsi che a farsi, ma se ci si lascia prendere dal panico si rischia di disperdere energia utile e di commettere errori a volte banali, che possono comportare conseguenze anche tragiche. Localizzate un punto comodo e soleggiato in cui sedervi a mangiare e a bere qualcosa e rilassatevi. A mente lucida e fresca provate poi a ritrovare l’orientamento. Se, nell’ipotesi peggiore, non siete proprio in grado di ritrovare l’orientamento e il sole sta tramontando, è il momento di passare all’azione e di allertare il “112”. Per facilitare il ritrovamento potrebbe essere utile anche posizionarsi in un punto non coperto da alberi ed appendere degli abiti colorati: in questo modo avrete più possibilità di essere avvistati dagli elicotteri che sorvolano la zona. Se avete un fischietto con voi, utilizzatelo per attirare l’attenzione dei soccorritori o di altri escursionisti e indirizzarli verso il punto in cui vi trovate.

Prima che scenda l’oscurità è indispensabile anche prepararsi all’evenienza di trascorrere la notte nel bosco. Cercate un punto riparato dove passare la notte, e non sprecare eventuale acqua e cibo che si ha con se. Accendete un fuoco per la notte per avere una maggiore illuminazione, calore e tenere lontano gli animali, stando bene attenti a circoscriverlo con le dovute accortezze. Durante la notte, la vostra priorità deve essere quella di mantenere il corpo al caldo: anche in estate le temperature notturne, soprattutto in alta quota, possono raggiungere valori molto bassi con il rischio di un’ipotermia; indossate quindi tutti i vestiti che avete a disposizione.

Sebbene possa essere un’esperienza davvero spaventosa, ricordatevi di mantenere i nervi saldi e un atteggiamento positivo.

Ultimo aggiornamento ( Giovedì 22 Agosto 2019 20:19 )  

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Attualità

Febbraio 22, 2020 12

Ato rifiuti, insediata la commissione

in Attualità by Red.
AVELLINO – Si è insediata questa mattina, presso la sede dell’Ato Rifiuti, la commissione tecnico- scientifica nominata per effettuare una valutazione delle manifestazioni di interesse pervenute per… Continua a leggere...

Irpinia

Febbraio 22, 2020 14

@scuolasenzabulli/D’Amelio: «La risposta dei giovani di Lioni sia d'esempio»

in Irpinia by Red.
LIONI - “La provincia di Avellino è stata scossa da un grave episodio di bullismo a Melito Irpino, la risposta dei giovani di Lioni sia da esempio per tutta la regione. I ragazzi sono stati… Continua a leggere...

Cronaca

Febbraio 22, 2020 12

Pietradefusi: scontro tra auto sull’Appia, due i feriti

in Cronaca by Red.
PIETRADEFUSI – La squadra dei vigili del fuoco del distaccamento di Grottaminarda, subito dopo le ore 15’00 di oggi, febbraio, è intervenuta a Pietradefusi, sulla SS 7 Appia, al km. 289,700, per un… Continua a leggere...

Sport

Febbraio 22, 2020 9

Capuano: «Non sottovalutiamo il Rende, ma chi va in campo deve dare il massimo»

in Calcio by Red.
AVELLINO – "Insieme al mio staff dovremo essere accorti nella gestione dei tre match in una settimana, distribuendo bene allenamenti e carichi di lavoro tenendo in considerazione anche l'inserimento… Continua a leggere...

Rubriche

Febbraio 22, 2020 46

L’occhio sulla città/Dalla parte del tifoso

in La Lettera by Antonio Fusco
AVELLINO – L’occhio sulla città di questa settimana guarda al calcio e avrebbe voluto constatare e raccontarvi, come nell’ultimo sguardo sul tema, di una ritrovata serenità nel lavoro, di fiducia in… Continua a leggere...

Notizie flash

Un libro sull’orfanotrofio irpino, nella chiesa del Carmine la presentazione

AVELLINO, 17 febbraio - Sabato 22 febbraio, alle ore 17,00, presso la chiesa del Carmine di Piazza del Popolo,sarà presentato il volume “Polvere di latte a colazione” a cura di Gerardo De Stefano. Il libro, realizzato a più mani, racconta la vita di vari allievi che nei decenni passati hanno vissuto l’esperienza educativa del benefico “Orfanotrofio Irpino Maschile” allocato nello scomparso e secolare monastero del Carmine. L’incontro, promosso dall’Associazione “Orizzonti” di Avellino, ripropone un brano significativo ed esaltante della storia recente del Novecento del capoluogo dell’Irpinia.


Farmacie Avellino Città

Turni dal 17 al 23 febbraio 2020– Servizio continuativo dalle 8.30 alle 20.00 Tulimiero, Piazza Castello (tel.: 0825/24000). Sabato pomeriggio, dalle 16.30 alle 20.00, domenica e festivi dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 16.30 alle 20.00, il servizio è assicurato da Novellino, viale Italia n. 199 (tel.: 0825/34475). Il servizio notturno, dalle 20.00 alle 09.00, è assicurato Novellino, viale Italia n. 199 (tel.: 0825/34475). Guardia medica, via degli Imbimbo n. 10 - Avellino Telefono: 0825/292013/14/15.

Giornale L'Irpinia n.1-2 del 20 Gennaio 2020

Calcio

Febbraio 22, 2020 9

Capuano: «Non sottovalutiamo il Rende, ma chi va in campo deve dare il massimo»

in Calcio by Red.
AVELLINO – "Insieme al mio staff dovremo essere accorti nella gestione dei… Continua a leggere...
Febbraio 20, 2020 26

L’annuncio/Avellino, Circelli: «Ci sono imprenditori pronti a subentrare»

in Calcio by Red.
AVELLINO – “In riferimento alle ultime dichiarazioni rilasciate alla… Continua a leggere...

Basket

Febbraio 21, 2020 10

De Gennaro: «Dobbiamo giocare alla morte fino alla fine per centrare la salvezza»

in Basket by Red.
AVELLINO – “Abbiamo cinque partite in casa che dobbiamo necessariamente… Continua a leggere...
Febbraio 16, 2020 20

Corato non dà respiro, Scandone ancora sconfitta

in Basket by Franco Marra
CORATO (BARI) – Nonostante gli innesti dei nuovi Marchetti, Stanzani e… Continua a leggere...

Ciclismo

Ottobre 24, 2019 197

La presentazione/Da Budapest a Milano, ecco il 103° Giro d'Italia

in Ciclismo by Red.
MILANO – Tre cronometro individuali (per un totale di 58,8 km), 6 tappe di… Continua a leggere...
Ottobre 12, 2019 157

L’olandese Mollema il vincitore del Lombardia

in Ciclismo by Red.
COMO – Il corridore olandese Bauke Mollema (Trek - Segafredo) ha vinto la… Continua a leggere...

Cultura

Febbraio 21, 2020 72

Il libro di Orefice/La rivoluzione di Eleonora Pimentel Fonseca nella Repubblica napoletana

in Cultura by Ermanno Battista
AVELLA – Torna a vivere il comitato irpino dell’Istituto per la storia del… Continua a leggere...
Febbraio 19, 2020 31

È scomparso Tonino Petrozziello, una vita da libraio

in Cultura by Pino Bartoli
AVELLINO – Non è stata una morte improvvisa quella di Tonino Petrozziello.… Continua a leggere...

Meteo Avellino

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Primo piano - Video

Sezione Video

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com