www.giornalelirpinia.it

    05/03/2021

Era di Santa Lucia di Serino il frate che fu missionario in Brasile per 43 anni

E-mail Stampa PDF

Chiostro del convento della SS Trinità di BaronissiSANTA LUCIA DI SERINO – Oggi, 3 marzo 2021, ricorre il sesto anniversario della scomparsa di padre Beniamino De Luca, il frate che ha dedicato quasi tutta la sua vita alla missione in Brasile. Qui di seguito il profilo che avevamo già proposto ai nostri lettori il 20 febbraio scorso.

*  *  *

Cuore, mente e 43 anni di passione per il Brasile: così la sintesi della vita e dell’opera di Padre Beniamino De Luca, originario di Santa Lucia di Serino, scomparso nel marzo di sei anni fa. Sulla figura di padre Beniamino riproponiamo il ricordo che gli tributò la Provincia religiosa salernitano-lucana dell’Immacolata Concezione dei frati minori nel convento della SS Trinità di Baronissi.

*  *  *

Carissimi Fratelli e Sorelle, ieri, 3 marzo 2015, in modo inaspettato, circondato dall'affetto fraterno, come dal luglio scorso, nella nostra Fraternità di Nocera, S. Maria degli Angeli, ha concluso la sua esperienza terrena il fratello carissimo P. Beniamino De Luca, cuore, mente e 43 anni di passione per il Brasile.

Amava stare tra la gente semplice della cittadina e delle campagne. Curava le molte comunità rurali sparse nelle vaste campagne del municipio di Monte Alegre, dove con gruppi di fedeli si recava per le celebrazioni liturgiche e sacramentali. Nella sede parrocchiale ha costruito la casa parrocchiale e le strutture per la catechesi e incontri di formazione cristiana. Ha ricostruito "ab imis fundamentis" la chiesa parrocchiale, tra le più antiche della regione, ma che minacciava di crollare. Per un tempo ha anche curato un programma educativo e di evangelizzazione alla radio locale. Partecipava volentieri alle vicende liete e tristi dei suoi fedeli. Era sempre presente e collaborava nelle iniziative di promozione umana, sia promovendo e sostenendo la mensa dei poveri che aiutando i giovani della parrocchia per sostenerli negli studi superiori a Uberlândia. Infine, era un uomo del popolo. che gli ha sempre ripagato con grande affetto e riconoscenza.

Così lo descrive P. Fulvio Sabia, compagno di vita e di azione missionaria in Brasile.

A luglio scorso aveva celebrato i 50 anni di vita sacerdotale. Dunque solo 7 anni da sacerdote qui in Italia, vissuti i primi due a Bracigliano, vice rettore del Collegio ed educatore degli adolescenti aspiranti frati, e a Roma, al Pontificio Ateneo Antoniano, per conseguire la licenza in Teologia, poi gli altri a Vico Equense, insegnante e maestro degli alunni e vice rettore della scuola media.

Sono 78 gli anni di vita, 60 di professione religiosa. Era nato a S. Lucia di Serino (Avellino) il 17 maggio 1937 da papà Ferdinando e Maria Feoli. Gli studi di filosofia e teologia, negli anni tra il 1956 e il 1964, li ha vissuti tra Nocera e Serino. Come compagni di studi negli anni di formazione lo ricordiamo sempre oltre le linee ed oltre gli schemi, di piacevole compagnia ed amicizia, in tempi di stretta e richiesta regolare osservanza. I formatori lo descrivevano “dotato di naturale disposizione ad offrirsi dove il bisogno lo chiama”.

Dunque più operativo che teorico, "di temperamento ardente”, tuttavia aggiungevano “guidato con garbo, è capace di ubbidire ciecamente”. Si è dedicato e voleva continuare gli studi. Nel luglio 1966 consegue la licenza in teologia all'Antoniano di Roma. Un anno dopo chiede di poter frequentare la facoltà di Matematica dell'Università di Napoli. La domanda non fu accolta. Due anni dopo la svolta della vita: nel settembre 1969 fa formale domanda di essere mandato in missione in Brasile. Forse non fu preso sul serio, considerato il suo carattere e temperamento.

Due anni dopo però si realizza il disegno coraggioso e sincero. Nel luglio 1971 fu accolta la rinnovata domanda: andare in Brasile a servizio della missione nella Fondazione della nostra Provincia Nostra Signora di Fatima nel Triangolo Mineiro dello Stato di Minas Gerais. Dopo un corso di preparazione a S. Paolo del Brasile. viene designato parroco e superiore di Monte Alegre. una casa non eretta e perciò da lui fondata agli inizi del 1972. È rimasto sempre lì, cuore, mente, fatiche e donando tutto quanto poteva disporre.

Nel 1986 viene nominato Superiore della Fondazione. Era Ministro Provinciale p. Gerardo Cardaropoli, che gli scrive una lettera di ringraziamento, e gli dice quali sono gli obiettivi per la Fondazione: dare attenzione preminente alla formazione iniziale e permanente. Anche in successive comunicazioni a lui come Superiore si ribadisce questa attenzione. E si dice della necessità che i frati abbiano incontri mensili, dato che ognuno vive da solo.

Confermato Superiore della fondazione nel 1989, nel 1990 chiede di poter essere esonerato ma nel '92 è confermato. Partecipa a due Capitoli provinciali. Intanto lavora sempre a Monte Alegre. Viene rinominato Superiore della Fondazione nel 1997 e ne 1998, quando presenta rinuncia. Solo nel 2012 è assegnato alla Fraternità di Uberlândia, dove si trasferisce con sofferenza per la chiusura della casa di Monte Alegre. Mi confidava che il vescovo gli proponeva di rimanere in compagnia del nuovo parroco, sacerdote secolare, ma lui da frate coerente si trasferisce. Così inizia l'ultimo periodo di malattia, curato amorevolmente dalla Fraternità di Uberlândia.

Nel giugno 2014 viene in Italia in visita alla famiglia e per festeggiare il 50° di sacerdozio. Per problemi di salute, si trasferisce nella infermeria provinciale di Noceva Superiore S. Maria degli Angeli.

Nel necrologio della Provincia, alla data del 3 marzo 2015, si annoti: P. Beniamino De Luca da S. Lucia di Serino, per 43 anni missionario in Brasile.

p. Emanuele Bochicchio, ministro provinciale

Ultimo aggiornamento ( Mercoledì 03 Marzo 2021 10:04 )  

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Attualità

Marzo 05, 2021 7

Coronavirus: sale ancora la curva dei contagi in Italia. Campania: 2.842 i nuovi casi

in Attualità by Red.
ROMA – Contagi ancora in aumento in Italia: è quanto emerge dal bollettino odierno del ministero della Salute sulla situazione epidemiologica. Questi i dati: Attuali positivi 456.470 Incremento… Continua a leggere...

Irpinia

Marzo 05, 2021 15

Ariano Irpino: no agli assembramenti, chiuse strade e piazze nei fine settimana

in Irpinia by Red.
ARIANO IRPINO – Il Comune di Ariano Irpino informa la cittadinanza che, con ordinanza sindacale n. 13 del 5 marzo 2021, è stato disposto che dalle ore 18,00 alle ore 22,00 nei giorni di sabato e… Continua a leggere...

Cronaca

Marzo 05, 2021 15

Mercogliano: furto al supermercato, denuncia e fvo per due pregiudicati

in Cronaca by Red.
MERCOGLIANO – La pattuglia della stazione di Mercogliano era impegnata in un servizio predisposto principalmente per verificare l’attuazione delle disposizioni emanate dal governo per il contenimento… Continua a leggere...

Sport

Marzo 05, 2021 14

Braglia: «La Paganese esprime un buon calcio, in campo con il giusto atteggiamento»

in Calcio by Red.
AVELLINO – “Per un’ora abbiamo fatto bene aggredendo gli avversari e esprimendo il nostro calcio. Negli ultimi trenta minuti siamo calati e gli abbiamo concesso l’iniziativa. Dobbiamo restare sempre… Continua a leggere...

Rubriche

Febbraio 27, 2021 90

L’occhio sulla città/Un bacio ad Avellino

in La Lettera by Antonio Fusco
AVELLINO – In più di un’occasione abbiamo commentato ed apprezzando i propositi d’impegno delle varie amministrazioni che si sono succedute a voler cambiare il volto della nostra città. Ebbene, se da… Continua a leggere...

Notizie flash

Farmacie Avellino Città

Turni dal 1 al 7 marzo 2021 – Servizio continuativo dalle 8.30 alle 20.00 Cardillo, via dei Due Principati, n. 32  n. 199 (tel.: 0825/71825). Sabato pomeriggio, dalle 16.30 alle 20.00, domenica e festivi dalle 8.30 alle 13.30 e dalle 16.30 alle 20.00, il servizio è Novellino, viale Italia n. 199 (tel.: 0825/34475). Il servizio notturno, dalle 20.00 alle 09.00, è assicurato da Novellino, viale Italia n. 199 (tel.: 0825/34475). Guardia medica, via degli Imbimbo n. 10 - Avellino Telefono: 0825/292013/14/15.

Giornale L'Irpinia n.3-4-5-6-7 del 25 Luglio 2020

Calcio

Marzo 05, 2021 14

Braglia: «La Paganese esprime un buon calcio, in campo con il giusto atteggiamento»

in Calcio by Red.
AVELLINO – “Per un’ora abbiamo fatto bene aggredendo gli avversari e… Continua a leggere...
Marzo 03, 2021 29

L’Avellino si fa corsaro e batte anche il Catanzaro

in Calcio by Red.
Marcatori: 21’ pt Bernardotto CATANZARO-AVELLINO 0-1 CATANZARO (3-4-1-2):… Continua a leggere...

Basket

Marzo 04, 2021 16

Scandone Avellino, respinte le dimissioni di De Gennaro

in Basket by Red.
AVELLINO – La S.S. Felice Scandone comunica di aver rigettato le… Continua a leggere...
Febbraio 28, 2021 24

La Scandone fa fatica, la Virtus Salerno ha vita facile e vince

in Basket by Franco Marra
AVELLINO – Scandone Avellino nettamente sconfitta al Paladelmauro dalla… Continua a leggere...

Ciclismo

Febbraio 24, 2021 37

Nel segno di Dante e dell’Unità d’Italia il 104° Giro d’Italia. Si parte da Torino

in Ciclismo by Red.
MILANO – L’Unità d’Italia, Dante Alighieri, il 90° compleanno della Maglia… Continua a leggere...
Febbraio 05, 2021 48

Strade bianche, a marzo le gare con partenza e arrivo a Siena

in Ciclismo by Red.
MILANO – Ufficializzati i percorsi di Strade Bianche e Strade Bianche… Continua a leggere...

Cultura

Marzo 05, 2021 11

Le donne di Dante, l’8 marzo le celebrazioni della biblioteca provinciale

in Cultura by Red.
AVELLINO – “Le donne di Dante”, è il titolo dell’iniziativa promossa dalla… Continua a leggere...
Febbraio 15, 2021 49

Belice Punto Zero, il terremoto del 1968 in un libro fotografico edito dall’Ingv

in Cultura by Red.
ROMA – È stato pubblicato oggi, 15 febbraio, il libro fotografico “Belìce… Continua a leggere...

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Primo piano - Video

Sezione Video

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com