www.giornalelirpinia.it

    22/10/2017

Giornate europee del patrimonio, aperitivo in musica al museo di Altavilla

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Irpinia9_alta_vi_lla.jpgAVELLINO – In occasione delle Giornate europee del patrimonio il Museo civico di Altavilla Irpina, denominato Museo della gente senza storia, aprirà le sue porte al pubblico, alle scolaresche ed alle associazioni del territorio per due mattinate ad ingresso libero.

Sabato mattina, alle ore 11,00, il sindaco Mario Vanni presenterà la nuova direzione scientifica del Museo affidata all’impresa culturale Kinetès-Arte. Cultura. Ricerca. Impresa. spin off dell’Università del Sannio che, a sua volta, presenterà le attività programmate per l’anno 2017-18. Domenica mattina, invece, alle ore 11,30, è previsto un Aperitivo in musica al Museo con la partecipazione di Alegria Liquida duo (Eugenio Delli Veneri alla chitarra e voce di Viviana Santoro). Il convegno di sabato mattina – si legge in un comunicato – sarà rivolto prevalentemente alle scuole ed alle associazioni del territorio con le quali è previsto un programma di ampia collaborazione e condivisione, nel rispetto dei ruoli, delle esigenze e delle professionalità di cui avvalersi per il rilancio di un luogo simbolo della cittadina, quale il Museo della gente senza storia, scrigno prezioso di reperti archeologici e ancor più di tessuti di raro valore su cui tramare percorsi e itinerari educativi, culturali e turistici.

Kinetès, spin off unisannio, grazie al contributo di un team altamente specializzato, si occupa di gestione e management dei beni culturali, di servizi turistici, educativi, teatrali, museali, archivistici e bibliotecari, di comunicazione e di tecnologie applicate ai beni culturali. Sostenendo la sua vocazione alla ricerca ed alla partecipazione e, favorendo processi d’innovazione organizzativa e gestionale, di partenariato pubblico-privato, di sviluppo locale partecipato, la società offre consulenza e servizi alle pubbliche amministrazioni e a privati, elabora studi, eventi, piani e progetti per la valorizzazione del patrimonio culturale, esaltandone il valore economico e la capacità d’incidere sullo sviluppo socio-economico del territorio. Grazie alla sua gemmazione accademica Kinetès può contare su una lunga e qualificata esperienza in materia di ‘governance del patrimonio culturale’. Inoltre, promuovendo la ricerca applicata e i servizi culturali, Kinetès si propone di supportare la formazione di specifiche professionalità della cultura, rivendicandone un reale riconoscimento e l’impiego nei diversi settori.

Il comitato scientifico, presieduto e coordinato da Rossella Del Prete, docente di Storia economica del turismo ed esperta di governance del patrimonio culturale, si avvale di professionalità di alto profilo come Raffaella Martino, museologa ed archeologa, Alessia Frisetti, archeologa, e Rossella Testa, restauratrice.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Teatro Gesualdo Avellino

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com