www.giornalelirpinia.it

    23/06/2018

I cammini della via francigena del Sud, al circolo della stampa la presentazione

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Irpinia9_casalb_camini.jpgCASALBORE – Parte da Casalbore, in provincia di Avellino, un nuovo progetto di promozione territoriale dedicato alla riscoperta e valorizzazione delle antiche direttrici viarie che, in epoche passate, attraversavano le aree interne della regione Campania collegando i borghi al mare e viceversa. L’iniziativa, dal titolo “I cammini della Via Francigena del Sud”, sarà presentata domani, mercoledì 11 aprile, alle ore 10,30, presso il circolo della stampa di Avellino, alla presenza dei rappresentanti dei Comuni coinvolti.

Il progetto infatti coinvolge – come si legge in un comunicato –  oltre che il Comune di Casalbore in qualità di capofila, anche i centri di Greci, Montaguto e Savignano Irpino ed è co-finanziato dalla Regione Campania nell’ambito del Poc Campania 2014-2020 Linea strategica 2.4 “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e cultura”.

All’incontro di presentazione saranno presenti Raffaele Fabiano, sindaco del Comune di Casalbore; Donatella Martino, sindaco del Comune di Greci; Marcello Zecchino, sindaco del Comune di Montaguto e Fabio Della Marra Scarpone, sindaco del Comune di Savignano Irpino. L’iniziativa sarà introdotta da Simone Ottaiano, direttore del Museo dei castelli di Casalbore. A moderare la conferenza stampa sarà Annibale Discepolo, giornalista de Il Mattino di Avellino.

Il progetto “I cammini della Via Francigena del Sud” si articolerà, dunque, in quattro tappe al centro delle quali vi sarà una passeggiata di trekking urbano o extra-urbano alla scoperta dei luoghi e delle risorse culturali dei comuni coinvolti, cui seguiranno laboratori di degustazione guidata dei prodotti e piatti tipici locali e la visita a stand espositivi di gastronomia e artigianato del luogo. A completare il tutto, spettacoli musicali e animazione folkloristica.

Si comincia sabato 14 e domenica 15 aprile presso il Comune capofila di Casalbore che ospiterà anche un evento di anteprima: un convegno dedicato alla valorizzazione delle aree interne attraverso i cammini delle antiche vie. Si prosegue il 29 aprile a Greci, unica comunità arbëreshë presente in regione Campania, e il 1° maggio a Montaguto. L’ultima tappa del progetto sarà ospitata, infine, presso il comune di Savignano Irpino, il 12 maggio. Quattro appuntamenti per scoprire i meravigliosi territori delle valli del Miscano e del Cervaro con tutti loro tesori di cultura, gastronomia e tradizioni, un’occasione da non perdere per un nuovo affascinante viaggio nella terra d’Irpinia.

Aggiornamento dell’11 aprile 2018, ore 18:34 - È stato presentato, presso il circolo della stampa di Avellino, l’evento itinerante “I cammini della Via Francigena del Sud”, progetto co-finanziato dalla Regione Campania nell’ambito del Poc Campania 2014-2020 Linea strategica 2.4 “Rigenerazione urbana, politiche per il turismo e cultura” che coinvolge i Comuni di Casalbore, in qualità di capofila, Greci, Montaguto e Savignano Irpino.

Un’iniziativa suddivisa in quattro tappe articolate tra passeggiate di trekking urbano ed extra-urbano, laboratori di degustazione, stand espositivi e spettacoli musicali. Presente alla conferenza stampa Pierfrancesco Ignelzi, consigliere comunale di Casalbore, che, portando i saluti del sindaco Raffaele Fabiano, ha ricordato come “il riconoscimento regionale avuto dalle nostra proposta progettuale consentirà a visitatori e turisti di conoscere luoghi insoliti e inaspettati nei territori delle valli del Miscano e Cervato, ove insistono i Comuni interessati, attraverso un format innovativo capace di unire i valori del cammino alla scoperta delle tipicità e di tutte le altre risorse locali”. A fargli eco Alfredo Cozza, consigliere del Comune di Greci, che ha sottolineato come “il destarsi dell’interesse nei confronti della Via Francigena stia portando allo sviluppo di un nuovo tipo di turismo, lento e dolce, che offre una grande opportunità di comunicare le proprie ricchezze ai territori delle aree interne”. E proprio sull’importanza della comunicazione nello sviluppo territoriale si è concentrato l’intervento di Marcello Zecchino, sindaco di Montaguto, che ha dichiarato: “I nostri comuni sono ricchi di risorse che meritano di essere comunicate al pubblico potenzialmente interessato. Elementi che spesso potrebbero rappresentare una negatività, come la famosa frana di Montaguto, possono essere trasformate in attrattori turistici innovativi come, ad esempio, un percorso didattico sul rischio idro-geologico”.

Durante l’incontro di presentazione, moderato da Annibale Discepolo, giornalista del Mattino di Avellino, è stato illustrato ai presenti il programma completo dell’iniziativa. Si comincia, presso il Comune di Casalbore, la mattina di sabato 14 aprile, con un convegno a cui parteciperanno rappresentanti di enti, istituzioni e associazioni locali, dedicato alalo sviluppo turistico delle aree interne lungo i tracciati degli antichi cammini. Si prosegue nel pomeriggio, presso la Torre Normanna di Casalbore, simbolo del borgo irpino, con un laboratorio di degustazione guidata dedicato al pecorino di Laticauda e ai formaggi tipici locali, visite a stand di gastronomia e artigianato e lo spettacolo musicale del gruppo folkloristico Skaria. L’evento continua domenica mattina, 15 aprile, con la passeggiata di trekking urbano presso i principali punti di interesse di Casalbore e poi, nel pomeriggio ancora con un laboratorio di degustazione guidata dedicato all’avvicinamento alla conoscenza dell’olio di ravece, e con la grande esibizione finale de “I Lumanera”. Gli appuntamenti previsti dall’evento “I cammini della Via Francigena del Sud” proseguiranno il 29 aprile a Greci, il 1° maggio a Montaguto e il 12 maggio a Savignano Irpino.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com