www.giornalelirpinia.it

    25/06/2024

Volturara Irpina, al via il programma dell’estate 2023

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Irpinia13_voltur_est_23.jpgVOLTURARA IRPINA – - Dopo quasi un anno di stop, l’amministrazione comunale di Volturara, in sinergia con la Pro Loco e le associazioni operanti sul territorio, riparte programmando un’estate 2023 che si profila intensa, ricca di appuntamenti, alcuni dei quali inediti per il comune adagiato sulla Valle del Dragone. In appena un mese dall’insediamento, la nuova compagine amministrativa, confermata alla guida del Comune per la quarta volta, ha preparato un’edizione dell’Estate che passerà agli annali per numero e varietà degli eventi in programma.

“Da domenica 25 giugno fino al 29 ottobre tutti i fine settimana saranno animati da musica, eventi, manifestazioni, sagre, mostre, feste laiche e religiose, convegni, percorsi di formazione, assaggi di prodotti tipici locali e tornei sportivi – fa sapere il neoeletto primo cittadino, Marino Sarno -. Un programma fortemente voluto dalla nuova amministrazione per rimediare a un anno di fermo che è costato tanto alla Comunità volturarese, non solo dal punto di vista economico.”

“La voglia di ripartire con slancio – aggiunge il sindaco – e di riparare ai danni causati da scelte irresponsabili, ha indotto la comunità a compiere uno sforzo significativo per allestire un programma che riteniamo non abbia pari in Irpinia per qualità e numero di eventi. Il tutto avviene nel contesto di una realtà che, dal 2010, ha subìto una trasformazione radicale, tale da permettere a chiunque la raggiunga, anche da fuori provincia, di trovare aree attrezzate, maneggi, vie di arrampicata, strutture ricettive accoglienti e servizi adeguati alle esigenze dei tanti turisti che vengono a trascorrere un periodo di vacanze da noi”.

Tra gli eventi clou, già domenica prossima, 25 giugno, è in programma ‘Volturara outdoor’, con visite guidate, stand gastronomici e prodotti tipici. Ovviamente la Sagra del ‘Fagiolo quarantino’, il prodotto tipico per eccellenza della Valle del Dragone, che in questi anni, grazie all’iniziativa dell’amministrazione Sarno, è diventato presidio slow food, innescando un meccanismo virtuoso che ha portato al fiorire di molte iniziative imprenditoriali legate alla coltivazione e al confezionamento. E poi la presenza del gruppo musicale “Le Vibrazioni” nel contesto della festa di Sant’Antonio. Torna, poi, la Festa del Casaro che consentirà ai diversi "Mastri casari” di Volturara Irpina di mettere in evidenza la loro arte e la qualità dei loro prodotti, dalla cagliata fino alla pasta, pronta per prendere le tradizionali forme del nodino, della treccina e del bocconcino.

“Un grazie sincero – aggiunge Sarno – va a tutti gli amministratori, alla Pro Loco e alle associazioni del posto che hanno compiuto insieme uno sforzo davvero eccezionale per assicurare alla comunità e all’Irpinia, in così poco tempo, un programma estivo davvero degno di nota. Una testimonianza concreta di come questa nuova amministrazione intende procedere nei prossimi anni, continuando sul sentiero intrapreso nel 2010 e lavorando intensamente affinché questo percorso di crescita di Volturara non debba più subire interruzioni di sorta. L’obiettivo, per quanto ci riguarda, è sempre lo stesso: migliorare ancora il tenore di vita dei volturaresi e, nel contempo, aprirci al resto della Campania, mostrando e offrendo le nostre ricchezze, paesaggistiche, naturali, enogastronomiche, facendole diventare un’opportunità di benessere per tutti. Dunque – conclude il sindaco – prepariamoci, come sempre, ad accogliere migliaia di persone pronte ad apprezzare quanto di meglio Volturara e i volturaresi sanno offrire”.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com