www.giornalelirpinia.it

    26/06/2024

Fiano Festival 2023: musica, arte e vino per le strade di Aiello del Sabato

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Irpinia13_fiano_fest.jpgAIELLO DEL SABATO – Racconti di rotte mediterranee guideranno l’edizione 2023 del Fiano Festival ad Aiello del Sabato: dal 15 al 17 settembre il piccolo paese irpino ospiterà l’evento legato - dal 2002 - al bianco Docg più identitario per la nostra provincia, lettore del territorio in tutte le sue peculiarità. Un vino che nasce tra due mari, capace di collegare l’entroterra e le aree costiere, unico, di carattere, che diventa occasione di confronto e di crescita condivisa, ponendo le basi della convivialità.

Oltre sessanta cantine coinvolte tra banchi d’assaggio e masterclass, una proposta food che diventa festival nel festival grazie all’offerta ampia e diversificata, street band e palchi per i concerti, interviste live sul belvedere della Terrazza Montevergine, spettacoli teatrali. Vignaioli, artisti e artigiani in residenza temporanea nel centro storico, per vivere insieme una festa popolare e celebrare un rito di comunità lungo tre giorni. Dopotutto non c’è celebrazione, amicizia e ospitalità senza mettere al centro un bottiglia di vino.

Un’esperienza entusiasmante e partecipata che si ripete quest’anno, individuando nuovi angoli suggestivi tra i vicoli intorno a Piazza Garibaldi, riaprendo i portoni dei bassi in comunicazione diretta con quello che accadrà per le strade di Aiello del Sabato.

Numerosi gli ospiti che attraverso la musica, le performance, gli incontri, le presentazioni, le masterclass, le degustazioni e altro ancora, animeranno e declineranno il tema di quest’anno: Luciano Pignataro, Frontiere Antimusicali, Emilio Spina, Paolo De Cristofaro, Clelia Cipolletta, Bateria PegaOnda, Bandaragia, Alessio Pietrobattista, Raffaele Troisi, Cuban Project, Luca Roseto, Roberto Buglione De Filippis, Luis di Gennaro, Vinyl Gianpy, Limina Teatro e tanti altri.

Più che un evento un progetto allargato alle aree di produzione del Fiano Docg, come testimoniato dall’impegno condiviso con il Consorzio di Tutela Vini d’Irpinia che avrà uno spazio dedicato all’interno del Fiano Festival, i cui proventi andranno a finanziare la prima pubblicazione del Consorzio, a partire da una ricerca condotta da Attilio Scienza con il DiSaa - Università degli Studi di Milano, dal titolo Il contributo della zonazione viticola nella definizione della vocazione qualitativa dei diversi terroir dell’Irpinia.

Vino, persone, luoghi: si parte il 15 settembre con l’inaugurazione del Fiano Festival alle ore 19, nelle vicinanze della chiesa di San Sebastiano e Fabiano.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com