www.giornalelirpinia.it

    25/05/2018

Elezioni /Camera e Senato, ecco tutti i candidati

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Politica_montecitorio_laula.jpgAVELLINO – Rien ne va plus: completate le liste per le Politiche del 4 marzo, aumentano in Irpinia gli scontenti a destra e a sinistra, passando per il centro. Ma procediamo con ordine, partendo dai collegi uninominali.

Alla Camera (collegio di Avellino) troviamo D’Agostino per il Pd, Foglia per il centrodestra, l’avvocatessa Pascale per Liberi e Uguali, l’imprenditore Michele Gubitosa per il Movimento 5 stelle e Tony Della Pia per Potere al popolo. Uno di questi sarà eletto: il maggiore indiziato è D’Agostino, anche se bisognerà vedere la reazione di iscritti e simpatizzanti del Pd, “costretti” a votare un candidato che non viene dalla militanza di partito. Perciò non poche chance vanno date a Foglia e allo stesso Gubitosa, se pure in città il M5S dovesse avere il consenso che i sondaggi gli attribuiscono un po’ in tutta la regione.

Per il collegio uninomale di Alta Irpinia-Ariano (sempre per la Camera) il Pd presenta Giuseppe De Mita, il centrodestra Carmela Grasso, moglie dell’ex assessore regionale Cusano, per il M5s Generoso Maraia, figlio del compianto Giovanni, per LeU il giornalista Rai Antonio E. Caggiano e per Potere al popolo Elisena Iannuzzelli. Anche qui i favori del pronostico vanno al candidato di centrosinistra, De Mita jr., ma pure in questo caso bisognerà vedere quanti elettori del Pd saranno disposti a votare per il nipote del sindaco di Nusco.

Infine per l’uninominale al Senato (collegio unico) il centrosinistra presenta il deputato uscente Luigi Famiglietti (e il suo compito non sarà facile). Il centrodestra candida l’ex sottosegretario calabrese Giuseppe Galati (e sono saliti i mugugni degli uomini di apparato che non hanno gradito la presenza di uno “straniero” a discapito dei dirigenti locali del partito). Il M5S pesca fra la società civile e candida il prof. Ugo Grassi. Completano il quadro Alfredo Cucciniello  per LeU e Giuseppe Fappiano per Potere al popolo.

Veniamo al proporzionale per la Camera: il Pd schiera Umberto Del Basso De Caro, la segretaria regionale Assunta Tartaglione, Francesco Critelli e Valentina Paris, con quest’ultima che dovrà sperare che i due candidati che la precedono siano eletti anche in altri collegi. La lista Insieme, apparentata con il Pd, presenta Angelo D’Agostino, Antonietta Colucciello, Fabrizio Marra e Amelia Meoli. Per la lista Civica popolare, sempre nell’ambito del centrosinistra, i candidati sono Giuseppe De Mita, Assunta Mele, Vincenzo Izzo e Dora Tesauro. La lista della Bonino + Europa candida Giuseppe Scognamiglio, Silvia Manzi, Leonardo Monaco e Tiziana Buccico.

Per Forza Italia troviamo Cosimo Sibilia, Nunzia De Girolamo (retrocessa all’ultimo momento al secondo posto tra non pochi mugugni), Carmine Antropoli e Ines Fruncillo.

La Lega presenta Pina Castiello, Marco Pugliese, Filomena Ilario e Ettore de Conciliis. Per Fratelli d’Italia i candidati sono Massimiliano Carullo (e anche la candidatura del sindaco di Mercogliano solleva le proteste dei militanti), Elisabetta Castiglione, Alberto Febbraro e Ida Santinelli. Per Noi con l’Italia ci sono Francesco Lo Conte, Alfonsina Cornacchia, Giuseppe Vecchione e Antonietta Gialanella.

A capeggiare la lista del M5S è il deputato uscente Carlo Sibilia, seguito da Maria Pallini, Pasquale Maglione e Mirella De Benedictis. Primo nella lista di LeU un altro deputato uscente, Giancarlo Giordano, seguito da Alessandra Limata, Angelo De Marco e  Laura Racchi. Per Potere al popolo i candidati sono Roberto De Filippis, Francesca Petito, Claudio Petrozzelli e Teresa Cecere. È presente anche Casa Pound con Guglielmo Bello, Giovanna Borzillo, Gerardo Genzale e Mariarosaria Andriuolo. E ancora per Partito Valore Umano sono in lizza Salvatore Barretta, Luisa Del Percio, Gerardo Pagliarulo e Roberta salierno. Per Pri-Ala i candidati sono Paola fanfarillo e Mario Carmine.

Infine nel proporzionale al Senato, questi i candidati:

Pd: il ministro dell’Istruzione Valeria Fedeli, Stefano Graziano, Valeria Valente e Luigi Famiglietti.

Insieme: Giovanna Perrotta, Angelo Righetti, Simona Carere e Mario Moccia.

Civica popolare: Rosa Suppa, Raffaele Lanni, Elena Severino e Carlo Marotta.

+ Europa: Antonella Dragotto, Carlo Romano,Annamaria Barbato Ricci e Raffaele Marino.

Forza Italia: capolista Sandra Lonardo, moglie di Clemente Mastella, il presidente della Lazio, Claudio Lotito, Anna Zollo e Sergio Vetrella.

Lega: Claudio Barbaro Barbaro, Giuliana Sorà, Emilio Caterino, Kristalia Rachele Papaevangeliu.

Fratelli d’Italia: Giovanni Petrenga, Enzo Pagano, Anna Maria De Vanna e Gennaro Caserta.

Noi con l’Italia: Paola Binetti, Pino Bicchielli, Matilde Milite e Vittorio Bonavoglia.

M5S: Vilma Moronese, Agostino Santillo, Sabrina Ricciardi e Fabio Di Micco.

LeU: Rosalba Scafuro, Gianluca Serafini, Ida Iasi e Andrea Mongillo.

Potere al popolo: Raffaella De Vita, Pierluigi Di Rauso, Maria Cristina Galasso e Armando Cerulli.

Casa Pound: Genzale, Maria Stella Deblasio e Antonio Librari.

Ala: Arnaldo Gadola, Gelsomina Spavone, francesco Plaitano e Anna Serpe.

Partito Valore Umano: Antonio Pepe, Stefania Serao, Guerino Silvestri e Maria Elena Gargano.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com