www.giornalelirpinia.it

    21/09/2018

Luongo: «Con Pizza sindaco si possono realizzare tante cose per noi giovani»

E-mail Stampa PDF

Stefano LuongoAVELLINO – «Ho deciso di scendere in campo perché mi sono stancato di delegare il mio futuro agli altri». È quanto afferma Stefano Luongo, presidente del Forum dei giovani e candidato al Consiglio comunale di Avellino con la lista “Insieme protagonisti” a sostegno di Nello Pizza.

«Una candidatura che non viene calata dall’alto. Ho deciso di correre al fianco di Pizza solo dopo averlo conosciuto di persona. Ho capito che con lui si possono realizzare tante cose per noi giovani e che ci vuole realmente protagonisti nella sua amministrazione. Per questo mi sono candidato: per portare in Consiglio comunale la voce di tutti noi ragazzi».

«È stata la mia prima campagna elettorale e l’emozione è tanta. Un mese davvero entusiasmante – spiega ancora Luongo – in cui ho potuto spiegare le mie idee, ma anche ricevere suggerimenti preziosi dai tanti ragazzi con cui mi sono confrontato. Essendo la mia prima volta, però, le aspettative erano diverse. Immaginavo di ascoltare più proposte e idee dagli altri, ma anche dibattito e confronto che sono il cuore della politica. Invece ho assistito solo a insulti e provocazioni».

«Ho lasciato scorrere e non abbassarmi a questo livello. Non scendo in campo per ambizioni personali, ma provare a migliorare la condizione di tutti noi ragazzi . Non voglio più affidare le mie sorti a chi ha 30 o 40 anni più di me e dice di voler aiutare noi giovani senza, però, sapere quali siano i nostri problemi, i nostri disagi, le nostre necessità. Ho sentito anche qualcuno farsi portavoce delle nostre esigenze, ma quando ha avuto l’opportunità di migliorare la nostra condizione, non ha fatto nulla».

Domani, venerdì 8 giugno alle ore 21, presso l’Ultra Beat di via Cannaviello, ci sarà la chiusura ufficiale: «Ci saluteremo per darci appuntamento a lunedì, quando inizierà la vera sfida: rimboccarci le maniche per costruire una città a misura di noi giovani. I nostri contenuti partono da una base solida, ci sono progetti già esistenti come i 4 milioni di euro per realizzare un centro servizi per giovani nella Dogana, oppure i 40 mila euro per la cittadella della musica a Parco Santo Spirito. Così come ho sentito tante proposte sulla Casina del principe, ma c’è già il progetto per “Benessere giovani” finanziato dalla Regione con 150 mila euro».

Un lavoro iniziato con il Forum dei Giovani e che ora va reso operativo: «La mia idea di rendere il centro storico come il cuore pulsante per il futuro dei giovani, parte da progetti concreti. Avrei potuto anche io trascorrere questo mese a inventarmi le solite promesse da campagna elettorale, come ha fatto qualcun altro, magari per racimolare qualche voto in più. Ma noi ragazzi siamo stanchi delle solite promesse, è giunto il tempo di cambiare la città e possiamo farlo solo noi. Basta con l’affidare il nostro futuro a chi non ci conosce».

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com