www.giornalelirpinia.it

    23/11/2017

L'occhio sulla città/Campania: De Luca e l'inconfutabile concretezza del fare

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Irpinia3_funic.jpgAVELLINO – In un momento storico in cui si avverte la generalizzata tendenza a fare piccole cose e grandi polemiche, in un momento storico in cui dà più parti ci vengono offerti motivi per indignarci, la Regione Campania continua a rappresentare un'eccezione. Il presidente De Luca, infatti, con l'inconfutabile concretezza dei fatti, continua a mantenere gli impegni assunti al momento del suo insediamento: la ripartenza, dallo scorso sabato, della funicolare Mercogliano- Montevergine. Costretta ad una inazione forzata dal 2012, per incuria, disinteresse e sfiducia diffusa, oggi ritorna alla vita: un successo tutto ascrivibile alla volontà ed alla tenacia del governatore, che potrà rappresentare un volano per l'economia e lo sviluppo dell'intera area del Partenio ed un incentivo all'avvio di un auspicabile quanto proficuo turismo religioso in Campania. È bene ricordare,  a proposito, che la funicolare Mercogliano-Montevergine è seconda in Europa per importanza e dislivello.

Non possiamo esimerci dal sottolineare, inoltre, il ribadito impegno della Regione per il completamento della Lioni-Grottaminarda, come per i lavori di elettrificazione del tratto ferroviario Avellino-Mercato San Severino e quelli di potenziamento dell'intera linea Avellino-Benevento- Salerno o, ancora, per il ripristino in tempi brevi, della linea ferroviaria Avellino-Rocchetta Sant'Antonio a fini di tratta turistica. Per non parlare del crono programma per l'area dell'ex Isochimica su cui, peraltro, è bene ricordarlo, la Regione mantiene una funzione commissariale: un  progetto esecutivo che, entro l'anno, prevede l'avvio delle procedure per la rimozione dei primi blocchi di amianto. Per ciò che concerne le questioni Bagnoli ed eco-balle ci fa piacere constatare che, da fine maggio si è iniziato a liberare il territorio campano dalle prime eco-balle e che continua anche l'impegno regionale, in sinergia con il governo centrale, per la bonifica dell'area di Bagnoli.

Ci sia consentito, infine, un doveroso richiamo all'impegno della "nuova Campania" in materia di sanità: si sta lavorando al recupero dei Lea (livelli essenziali di assistenza ) e, a breve, si procederà "in sicurezza" al definitivo sblocco del fondo regionale per le disabilità. Inoltre, grazie ad un interessamento diretto dei vertici di Palazzo Santa Lucia, presto pare possa finalmente aprire il centro per l'autismo di Valle.

Insomma, dalla Regione "due punto zero" immaginata dal presidente De Luca, con trasparenza amministrativa e concretezza d'azione, sta prendendo sostanza il paradigma "Se riparte il Sud riparte l'Italia", facendo così recuperare anche a noi campani quell'orgoglio d'appartenenza che credevamo smarrito. Cosa dirle di più presidente De Luca, ad maiora semper e buon lavoro.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com