www.giornalelirpinia.it

    21/11/2017

La Sidigas ancora sconfitta, passa anche Varese

E-mail Stampa PDF

LoganAVELLINO – AVELLINO – La Sidigas incassa la seconda sconfitta consecutiva in campionato, la quarta se consideriamo la coppa Italia e la Champions League. Ad espugnare il Paladelmauro è il fanalino di coda Varese, che si impone per 75 a 82 al termine di una gara che ha visto gli ospiti giocare con maggiore attenzione, voglia e concretezza. La Sidigas ha retto per i primi 20’, mentre nella seconda parte di gara è apparsa svogliata, poco reattiva ed attenta in difesa, pigra e con poche idee in attacco, dove ci si è affidati più alle soluzioni individuali che alla manovra corale, con una circolazione di palla praticamente inesistente.

Ancora una volta la squadra di Sacripanti ha giocato a sprazzi, sparendo dalla scena negli ultimi 20’. Difficile da decifrare cosa sia successo contro Varese, ma anche nelle altre partite di queste ultime settimane, tutte con lo stesso esito negativo. Con questa sconfitta la Sidigas è stata raggiunta e superata da Venezia, avversaria mercoledì prossimo in Champions, e si fanno minacciose, due punti più sotto, altre tre squadre, Trento, Sassari e Capo d’Orlando, con Reggio Emilia che potrebbe completare il quartetto delle inseguitrici in caso di successo nel posticipo di lunedì sera a Cantù. Ma non ci sarà tempo per polemiche o “processi”, perché già mercoledì si ritorna in campo per affrontare la Reyer Venezia nel match di ritorno dei quarti di Champions League. Ci sono quattro punti da recuperare, ed un successo potrebbe essere il toccasana per il male oscuro della Sidigas.

Così Sacripanti al termine del match perso contro Varese: “Dispiace aver perso una partita che dovevamo vincere, soprattutto davanti ai nostri tifosi. Bene i primi due quarti, tanti errori nel secondo periodo. Abbiamo perso fiducia ma cercheremo di sistemare tutto. In questi momenti bisogna continuare a lavorare duramente ed a testa alta, questa squadra ha sempre dimostrato di saperlo fare. Chiaro che questa sconfitta non ci voleva, si perde insieme e si vince insieme, non cerchiamo colpevoli. E’ frustrante iniziare bene e poi subire dei cali di questa entità, specialmente di fiducia in fase realizzativa. Dobbiamo essere fieri di quello che abbiamo fatto fino ad ora e ritrovare sicurezza in attacco. Guardiamo avanti e ci prepariamo per giocare al meglio la prossima gara”.

Il tabellino del match:

SIDIGAS AVELLINO - OPENJOBMETIS VARESE 75 - 82

SIDIGAS: Zerini 5, Ragland 12, Green 4, Logan 10, Esposito M. n.e., Esposito L. n.e., Leunen 6, Severini, Randolph 20, Fesenko 13, Thomas 5, Parlato n.e. All. Sacripanti.

OPENJOBMETIS: Johnson 13, Anosike 19, Maynor 16, Avramovic n.e., Pelle 9, Bulleri 1, De Vita n.e., Cavaliero 3, Kangur, Canavesi n.e., Ferrero 8, Eyenga 13. All. Caja.

ARBITRI: Lo Guzzo , Sardella e Calbucci.

NOTE: parziali 28/24 - 49/40 - 60/63. Spettatori 3.260 per un incasso di euro 38.265. Usciti per 5 falli: nessuno. Tiri liberi: Sidigas 10/16, Openjobmetis 11/16. Tiri da due punti: Sidigas 16/32, Openjobmetis 28/47. Tiri da tre punti: Sidigas 11/29, Openjobmetis 5/15. Rimbalzi: Sidigas 37, Openjobmetis 30.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com