www.giornalelirpinia.it

    20/09/2017

Brindisi prende subito il volo, la Sidigas fa fatica a rimontare e va ko

E-mail Stampa PDF

LoganBRINDISI – Troppo brutta per essere vera! La Sidigas inciampa pesantemente a Brindisi finendo il match sconfitta per 94 a 74. Una partita persa già nel primo periodo nel quale la formazione di Sacripanti ha segnato solo 5 punti, contro i 24 dei padroni di casa. Un match segnato fin dall’inizio nel quale la Sidigas ha subito su entrambe le parti del campo, con l’Enel cha ha avuto anche un’incredibile percentuale al tiro da tre punti, il 72,22 % (13/18), favorita comunque dalla difesa troppo molle e permissiva dei biancoverdi, apparsi troppo spesso arruffoni e senza idee, con 7 palle perse nei primi 10’, divenute poi 18 al termine della partita. Di buono c’è stata la reazione che ha portato la Sidigas a recuperare dal 41 a 18 del 17’ al 41 a 26 del 20’, grazie ai canestri di Fesenko e Logan, che alla fine chiuderanno rispettivamente con 28 e 23 punti. Dopo il 50 a 30 del 23’ sono stati ancora Logan e Fesenko a mettere dentro i punti della rimonta, che si è chiusa con cinque punti in fila di Thomas, per il 59 a 52 del 29’. Ma Brindisi reagisce ancora, chiudendo il terzo periodo sul 64 a 53. La Sidigas si tiene attaccata alla partita fino al 37’ (77/67), per poi crollare nuovamente nei minuti finali, fino al canestro dello scorretto Scott, che realizza quando i giocatori si stanno già salutando, dopo che Sacchetti aveva ordinato di gelare la palla.

Così Sacripanti al termine della partita: “Abbiamo perso la gara giocando male il primo quarto, siamo partiti storditi, senza energia ma soprattutto senza nessun tipo di approccio. Chiedo scusa ai nostri tifosi per questo. Il resto della gara lo abbiamo affrontato con grande ardore, tatticamente abbiamo fatto l’inimmaginabile. Le abbiamo provate tutte trovando anche buone soluzioni, siamo rientrati dal -21 al -7 e questo sicuramente è il dato che evidenzia che c’è stata una forte reazione. Il punteggio finale è ingannevole per quello che riguarda il gap. Il nostro sforzo fisico è stato incredibile e gli ultimi 4 minuti siamo crollati. Le statistiche non dicono tutto ma le due squadre si equivalgono in molte percentuali, anche se, abbiamo segnato molto meno di loro dalla lunga distanza. Ripeto, la partita l’abbiamo persa nei primi dieci minuti. Di buono ci portiamo a casa la grande reazione, la voglia di recuperare e, a sprazzi, anche una buona pallacanestro. Complimenti a Brindisi per la grande prestazione”.

Il tabellino del match:

ENEL BRINDISI – SIDIGAS AVELLINO 94 – 74

ENEL: Scott 18, Carter 14, Goss 12, Cardillo 3, Moore 10, Orlandino n.e., Donzelli n.e., M’Baye 9, Samuels 17, Joseph 11, Sgobba, Spanghero. All. Sacchetti.

SIDIGAS: Zerini, Green 6, Logan 23, Esposito n.e., Leunen, Cusin 2, Severini, Randolph 8, Obasohan, Fesenko 28, Thomas 7, Parlato n.e. All. Sacripanti.

ARBITRI: Sardella, Calbucci e Seghetti.

NOTE: parziali 24/5 – 41/26 – 64/53. Tiri liberi: Enel 11/15, Sidigas 9/16. Tiri da due punti: Enel 22/44, Sidigas 22/43. Tiri da tre punti: Enel 13/18, Sidigas 7/23. Rimbalzi: Enel 38, Sidigas 32.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com