www.giornalelirpinia.it

    26/09/2017

Play off/La Sidigas soffre e va in affanno, Venezia vince e fa 2-2

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Basket4_av-vene_gara4.jpgAVELLINO – L’Umana Venezia espugna il Paladelmauro per 73 a 75, riporta la serie di semifinale in perfetta parità, e recupera il vantaggio del fattore campo. Ora la Sidigas, per  passare il turno, dovrà compiere un’altra impresa al Taliercio, dove si tornerà per gara-5, in programma sabato pomeriggio alle 18 e 30. Partita non bella, ma agonisticamente combattuta, con Venezia che ha scelto la difesa aggressiva e fallosa, mandando gli irpini in lunetta per ben 28 volte. La chiave della vittoria dei lagunari è nel tiro da tre punti, con la Reyer che ha tirato con il 35% (11/31), contro il 25% della Scandone (4/16).

L'Umana ha condotto dalle prime battute, subendo però un parziale di 11 a 0 (15/9 all'8') che sembrava indirizzare il match verso i biancoverdi. Ed invece gli ospiti hanno immediatamente ribaltato il punteggio, riuscendo a chiudere il primo periodo sul 17 a 22. La Sidigas fatica a trovare la strada del canestro con continuità, e l'Umana riesce a portarsi addirittura sul + 13, con Leunen che con freddezza piazza la tripla del 30 a 40 del 20'. Dopo la tripla di Bramos in apertura di terzo periodo, arriva il parziale di 10 a 0, con otto punti dalla lunetta, che riporta gli irpini ad un solo possesso (40/43 al 25'). Venezia continua a difendere in maniera forte e fallosa, con la Sidigas abbonata alla lunetta. La terza frazione si chiude con i veneziani ancora avanti sul 52 a 56, ma la Scandone è brava a ribaltare il punteggio (59/58 al 33'). La parità dei minuti successivi viene rotta da tre triple in fila degli ospiti che, ad 1' dal termine sono sul 68 a 73. Leunen realizza una tripla e Fesenko trova il canestro dell'aggancio (73 pari) a 31" dal termine, ma sul ribaltamento di fronte Filloy segna il canestro della vittoria allo scadere dei 24" dell’azione di Venezia. La Sidigas ha ancora una decina di secondi per tentare il pareggio o addirittura la vittoria con un tiro da tre. Ma stranamente la panchina avellinese non chiama uno dei due time-out a disposizione, e l’azione avellinese non ha successo, con Ragland costretto a prendersi un tiro fuori equilibrio che non arriva neanche al ferro.

C’è delusione per l’occasione buttata alle ortiche, ma la serie è ancora aperta e sabato pomeriggio potrà già esserci il riscatto.

Questo il tabellino del match:

SIDIGAS AVELLINO - UMANA VENEZIA 73 - 75

SIDIGAS: Zerini 2, Ragland 17, Green 2, Logan 14, Esposito n.e. Leunen 14, Cusin 5, Severini, Randolph 2, Fesenko 12, Thomas 5, Parlato n.e. All. Sacripanti.

UMANA: Haynes 5, Ejim 8, Peric 10, Stone 3, Bramos 15, Tonut 8, Ambrosin n.e. Filloy 9, Ress 1, Batista 6, Viggiano n.e. McGee 10. All. De Raffaele.

ARBITRI: Sabetta, Biggi e Vicino.

NOTE: parziali 17/22 - 30/40 - 52/56. Spettatori 5.000 per un incasso di euro 79.000. Usciti per 5 falli: nessuno. Tiri liberi: Sidigas 23/28, Umana 6/9. Tiri da due punti: Sidigas 19/33, Umana 18/36. Tiri da tre punti: Sidigas 4/16, Umana 11/31. Rimbalzi: Sidigas 36, Umana 33.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Teatro Gesualdo Avellino

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com