www.giornalelirpinia.it

    26/04/2018

Sacripanti: «Cremona un campo difficile, ma faremo la nostra partita»

E-mail Stampa PDF

Sacripanti, coach della Sidigas Scandone AvellinoAVELLINO - “La Vanoli ha dei giocatori di grande talento: i primi cinque, in particolare, viaggiano con medie impressionanti. Johnson-Odom fece con me a Cantù un campionato straordinario, alla sua prima stagione italiana; ci sono poi i due Diener, maestri della pallacanestro; inoltre hanno aggiunto un giocatore, Fontecchio, che quest’estate bramava tutta l’Italia, che può giocare sia da 3 che da 4 ed è in fase di completa maturazione: è attualmente uno dei giocatori italiani più interessanti, acquisto migliore non avrebbero potuto farlo. Dovremo contenere gli esterni, abili in situazioni di 1vs1 e di pick and roll. Sarà molto importante non prendere dei parziali, lasciandogli il campo aperto in contropiede. Per noi sarà una partita molto difficile ed impegnativa, che ci permetterà di capire fin dove possiamo spingerci”.

È quanto dichiara coach sacripanti nella conferenza stampa di questa mattina di presentazione del match di campionato di domenica prossima, ore 12.00, contro Cremona.

Il coach inoltre ne approfitta per fare un doveroso punto della situazione sugli infortuni della squadra: “Leunen ha preso un colpo al ginocchio in allenamento: oggi e domani non si allenerà, ma speriamo che sia disponibile domenica; anche Lorenzo D’Ercole ha avuto un piccolo problema agli adduttori, ma il suo dovrebbe essere un problema meno grave di quello di Maarten; Fesenko oggi proverà a fare una parte di allenamento con noi e valuteremo le sue condizioni: la settimana prossima avrà un’ulteriore visita specialistica per il ginocchio. Stiamo aspettando Jason di ritorno dall’America e speriamo che possa allenarsi con noi, se non è troppo stanco”.

In aggiornamento...

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com