www.giornalelirpinia.it

    21/09/2018

Champions/Zielona sempre in testa ed imprendibile, la Sidigas va ko

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Basket5_zielona.jpgAVELLINO – Niente da fare per la Sidigas campione d’inverno in Lba contro i polacchi dello Stelmet Enea Zielona Gora che, nella gara valevole per l’undicesima giornata di Champions League, vincono nettamente al PalaDelMauro con il punteggio di 57-64. Lo Zielona, che già si era imposto contro gli irpini nella gara di andata, ha condotto dall’inizio alla fine e vani si sono rivelati i tentativi di Rich e compagni di rimontare lo svantaggio.

In aggiornamento…La Sidigas Avellino avrebbe voluto festeggiare il titolo di campione d’inverno davanti ai propri tifosi, ed invece cade in casa contro lo Stelmet Zielona Gora, che si impone per 57 a 64. Una sconfitta grave per il cammino in Fiba Champions League perché ora la Scandone, anche se ha conservato comunque la quarta posizione in classifica, in condominio con Ostenda, ma in vantaggio negli scontri diretti, ora sente il fiato sul collo dello stesso Stelmet Zielona Gora, del Telekom Bonn e dell’Aris Salonicco, che hanno una sola vittoria in meno rispetto ai biancoverdi.

La Sidigas non è mai stata in vantaggio, subendo il primo parziale di 0 a 11, che è risultato determinante per il risultato finale. A secco per oltre 6’, Leunen e compagni rompono il ghiaccio con l’affondata di Fesenko, che ribadisce a canestro l’errore al tiro da tre punti di Filloy. Ma l’attacco della Sidigas ha le polveri bagnate, raccattando solo 7 punti nei primi 10’, contro i 19 dei polacchi. I biancoverdi irpini non riescono a sbloccarsi in attacco, ed al 17’ i punti da recuperare sono addirittura 16, con lo Stelmet che si porta sul 16 a 32. Nel finale di secondo periodo la Sidigas riesce a dimezzare il distacco, chiudendo la frazione sul 28 a 36. Il parziale di 6 a 0 alla ripersa delle ostilità illude i tifosi irpini (34/36 al 22’), perché i polacchi non si lasciano intimidire, allungano nuovamente ed il vantaggio raggiunge ancora gli 8 punti (41/49). Al 32’ c’è il nuovo tentativo di recupero della Sidigas (45/49), ma lo Stelmet riesce ancora a d allungare fino al 49 a 62 del 38’. A nulla vale il tentativo di riavvicinarsi da parte di Rich, autore di due triple e di 8 punti in fila, perché i polacchi sono bravi a far scorrere il tempo, mentre la Sidigas è costretta a tirare da tre punti con rapidità, con esito negativo. Finisce con il successo dello Stelmet per 57 a 64, e con la Scandone che dovrà andare a cercare punti in trasferta per continuare a coltivare la speranza di qualificazione alla seconda fase della Fiba Champions League.

Così coach Sacripanti al termine del match: “Abbiamo perso la partita perché siamo stati superficiali, probabilmente non sono stato in grado di trasmettere ai ragazzi la giusta importanza e la giusta difficoltà che questa partita meritavano. È ovvio che quando si parte con un parziale di 7-19, come quello subito nel primo quarto, dopo diventa difficile recuperare. Abbiamo ruotato tutti i giocatori ed abbiamo dimostrato di potercela giocare per 30’, ma ovviamente questo non basta a vincere le partite. Il gruppo D è composto da tantissime grandi squadre che giocano un’ottima pallacanestro, e Zielona rientra senza dubbi in questo gruppo. Ho sempre detto che la compagine polacca gioca la  miglior pallacanestro del girone e, anzi, lo dissi già dopo la partita d’andata. Hanno una grandissima circolazione di palla e degli abili tiratori, ma la colpa è nostra. Dobbiamo essere umili e determinati, come lo siamo stati fino ad ora, altrimenti perderemo con chiunque. Spero che questa partita non ci precluda il passaggio al secondo turno ma è ancora tutto aperto visto che mancano tre partite. Zerini purtroppo non è stato bene questa notte e non è potuto essere della partita”.

Il tabellino del match:

SIDIGAS AVELLINO - STELMET ZIELONA GORA 57 - 64

Sidigas: Wells 4, Bianco n.e. Fitipaldo 2, De Meo n.e. Leunen 6, Scrubb 7, Filloy 9, D'Ercole, Rich 16, Fesenko 10, N'Diaye 3, Parlato n.e. All. Sacripanti.

Stelmet: Florence3 , Muric 3, Matczak 2, Mokros 2, Gecevicius 9, Dragicevic 16, Markovic 2, Kelati 6, Hrycaniuk 8, Zamoiski 11, Koszarek 2. All. Urlep

Arbitri: Cici, Fuska e Krejic.

Note: parziali 7/19 - 28/36 - 41/49. Spettatori 2.100. Usciti per 5 falli: Dragicevic . Tiri liberi: Sidigas 6/11, Stelmet 4/6. Tiri da due punti: Sidigas 15/32, Stelmet 18/41. Tiri da tre punti: Sidigas 7/23, Stelmet 8/25. Rimbalzi: Sidigas 28, Stelmet 41.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com