www.giornalelirpinia.it

    22/08/2018

Europe Cup/La Sidigas fa fatica contro Minsk, ma sulla sirena conquista il pareggio

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Basket5_minsk.jpgAVELLINO – Finisce 70-70 il primo round tra Sidigas Scandone Avellino e Tsmoki Minsk valevole per i sedicesimi di finale della Fiba Europe Cup. La squadra di Sacripanti è apparsa ancora sotto tono ma alla fine ha ritrovato l’orgoglio riuscendo ad agguantare il pareggio contro i bielorussi. Ora il discorso qualificazione è rinviato alla gara di ritorno. In aggiornamento…

La Sidigas Avellino non va oltre il pari a quota 70 contro i bielorussi del Tsmoki Minsk nella gara di andata del “Round of 16”, gli ottavi di finale della Fiba Europe Cup. Anzi, il pareggio va salutato con favore dopo che la squadra di Sacripanti si è trovata a dover recuperare ben 13 punti all’inizio del quarto periodo (45/58), recupero riuscito solo a fil di sirena grazia alla correzione di Fesenko sull’errore di Zerini. Il pareggio è arrivato dall’uomo migliore della Sidigas, che ha sfiorato la tripla doppia con 24 punti, 15 rimbalzi e 9 falli subiti.

La Sidigas non ha giocato una delle sue partite migliori, alternando cose buone ad altre decisamente negative. La percentuale da tre punti (2/21, 9,5%) racconta le difficoltà della squadra di Sacripanti in un match che l’ha vista quasi sempre impegnata a rincorrere gli avversari, avanti fin dalle prime battute. Il 7 a 13 del 7’, viene assorbito sul finire della prima frazione, chiusa sul 17 a 18, con Wells che all’inizio della seconda frazione opera il sorpasso dalla lunetta (19/18). Fesenko è dominante, ed i compagni lo servono con continuità. La tripla di Zerini ed otto punti di fila del centro ucraino portano la Sidigas sul 30 a 22 al 18’, vantaggio che sarebbe potuto essere più consistente, senza un paio di palloni persi banalmente. Ed invece il Tsmoki ha trovato due triple nel parziale di 0 a 8 del pareggio a quota 30, con Wells preciso dalla lunetta per il 32 a 30 del 20’.

La partita va avanti con il punteggio in equilibrio fino al 36’ (44 pari), poi sale in cattedra Gray con 9 punti personali che valgono il 45 a 55 del 30’. La tripla di Adamovic porta Minsk al massimo vantaggio (45/58 al 31’), ma poi Fesenko e Rich realizzano i punti che riportano la Sidigas al – 4 al 37’ (58/62). Il nuovo parziale di 0 a 5 dei bielorussi (58/67 a meno di 2’ dal termine), con Rich messo fuori gioco da un fallo tecnico sembra indirizzare i due punti verso gli ospiti. Invece Zerini e Fitipaldo confezionano un parziale di 7 a 0, mentre Wells realizza la tripla dell’aggancio a quota 68 a 6” dal termine. La rimessa in zona d’attacco del Tsmoki frutta la schiacciata di Kravish quando i cronometro indica che al termine della partita mancano meno di 2”. Dopo il time-out di Zerini riceve e tira immediatamente, con Fesenko che corregge l’errore del compagno proprio sulla sirena. Fra sette giorni la gara di ritorno deciderà la squadra che andrà avanti nella competizione. Potrà essere la Sidigas, a patto e condizione che sia capace di riprendere il feeling con il gioco e con il canestro avversario.

Così coach Sacripanti al termine del match: “La partita è finita in parità e questo riporta tutto 0-0: sarà a Minsk che ci giocheremo tutto. Abbiamo disputato una partita priva di qualsiasi fiducia emotiva, prima ancora che tecnica, per la maggior parte dei 40 minuti: avevamo forse paura di tirare ed alcuni dei nostri giocatori, infatti, non se la sono sentita di prendersi tiri aperti e apparentemente facili; siamo stati bravi nel secondo quarto a mantenere la partita in parità, ma poi nel terzo periodo un cattivo attacco ci ha fatto prendere dei canestri abbastanza facili, che hanno consentito loro di segnare ben 25 punti. Siamo andati sotto anche di 13, ma abbiamo rimontato grazie ad una zona particolare, che ci ha dato grandissima energia. In questo momento dobbiamo lavorare sia da punto di vista della fiducia che da quello della brillantezza fisica”.

Questo il tabellino del match:

SIDIGAS AVELLINO - TSMOKI MINSK 70 - 70

Sidigas: Zerini 7, Wells 13, Bianco n.e. Fitipaldo 7, Lawal n.e. Leunen, Scrubb 4, Filloy, D'Ercole 2, Rich 13, Fesenko 24, Parlato n.e. All. Sacripanti.

Tsmoki: Saddler 10, Adamovic 7, Trastsinetski, Salash 5, Meshcharakou, Beliankou, Vashkevich, Czerapowicz 8, Kudrautsau 8, Paliashchuk, Kravish 16, Gray 16. All. Krutikov.

Arbitri: Hrusa, Karabilecen e Karakatsounis,

Note: parziali 17/18 - 32/30 - 45/55. Usciti per 5 falli: Rich. Tiri liberi : Sidigas 12/19, Tsmoki 15/18. Tiri da due punti: Sidigas 26/45, Tsmoki 17/33. Tiri da tre punti: Sidigas 2/21, Tsmoki 7/27. Rimbalzi: Sidigas 41, Tsmoki 37.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com