www.giornalelirpinia.it

    23/08/2019

Tesser: «Dobbiamo fare punti, Avellino più arrabbiato dello Spezia»

E-mail Stampa PDF

Attilio TesserAVELLINO – “È stata una settimana positiva con grandissima applicazione e concentrazione da parte di tutti. Speriamo domani di raccogliere quei frutti contro una squadra importante qual è lo Spezia, una squadra costruita per fare bene. Se loro sono arrabbiati noi lo siamo di più, noi abbiamo fame di punti e quindi saremo ancora più arrabbiati di loro”.

Presenta così l’allenatore Attilio Tesser la gara, valevole per la nona giornata di andata del campionato di serie B, che il suo Avellino disputerà domani al Pinto di La Spezia. Il tecnico di Montebelluna risponde con calma alle domande dei giornalisti nel corso della conferenza stampa di questa mattina svoltasi subito dopo l’allenamento di rifinitura senza mai fare recedere dalle sue convinzioni.

Richiesto di spiegare se contro i liguri adotterà o meno un nuovo modulo di gioco, in particolare quel 4-4-2 di cui si è parlato tanto in settimana, Tesser precisa: “No, non credo che giocheremo con il 4-4-2. L’ho provato in settimana, lo facciamo spesso per provare degli atteggiamenti tattici per poterli poi eventualmente proporre durante una partita o verificare se può servire o meno per quella specifica partita. Non credo, ripeto, che domani ci metteremo con il 4-4-2, va lavorato un po’ meglio”.

Il discorso, poi, cade sulla scelta dei singoli giocatori, e su questo il tecnico lascia il discorso sospeso, tutto da interpretare, quasi in filigrana, con un’analisi di indistinta fattura: “Devo scegliere come giocheremo. Dico che noi siamo un pochino carenti di centimetri e spesso e volentieri di fisicità al centro dell’area, magari preferisco avere qualche centimetro in più. Poi se chi sta giocando fa male, non c’è nessun problema che giochi un altro. Sceglierò comunque gli uomini anche tenendo conto che martedì c’è subito un’altra partita”.

Un passaggio gli viene richiesto sulla difesa: “Si va sempre alla ricerca, quando le cose non vanno bene, di chi manca. Non c’è settimana che non si lavori sulla linea difensiva facendo girare durante gli allenamenti tutti i giocatori”.

All’allenamento di rifinitura di questa mattina al Partenio-Lombardi ha preso parte il gruppo al completo. Al termine della seduta si è fermato Napol a causa di un risentimento al muscolo retto dell’addome. Oltre all’attaccante, per la trasferta di La Spezia non sono stati convocati Castaldo, Petricciuolo e Tutino. Sono 23 i calciatori convocati per la trasferta in terra ligure: portieri, Bianco, Frattali, Offredi; difensori, Biraschi, Chiosa, Giron, Ligi, Nica, Nitriansky, Rea, Visconti; centrocampisti, Arini, Bastien, D’Angelo, D’Attilio, Gavazzi, Jidayi, Zito; attaccanti, Insigne, Mokulu, Soumarè, Tavano, Trotta.

Ad arbitare l’incontro tra Spezia ed Avellino sarà Ivano Pezzuto di Lecce (Villa-Prenna). Quarto uomo, Pagliardini. Queste le probabili formazioni:

Spezia (4-3-3): Chichizola; Milos, Terzi, Valentini, Migliore; Brezovec, Juande, Misic; Kvrzic, Nene; Situm. Allenatore: Bjelica.

Avellino (4-3-1-2): Frattali; Visconti, Ligi, Rea, Nica; D’Angelo, Jidayi, Arini; Insigne; Tavano, Trotta. Allenatore: Tesser.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com