www.giornalelirpinia.it

    17/10/2019

Pisano: «Nell’Avellino c’è una bella armonia, qui subito a mio agio»

E-mail Stampa PDF

Francesco PisanoAVELLINO – “Sono qui da mercoledì e dico subito che quello che mi ha colpito in particolare è l’armonia che c’è nel gruppo, cosa che magari non ho trovato in Inghilterra. Qui mi hanno fatto subito sentire a mio agio. Per quanto riguarda il mister già lo conoscevo dal tempo di Cagliari, poi dopo un mese e mezzo è stato esonerato dal presidente Cellino, quindi non avevamo più modo di lavorare per la stessa squadra. Lo ritrovo qua e questo mi fa piacere perché ho un bel ricordo di lui. Certo è il primo anno che gioco in serie B, in Inghilterra ho giocato nella serie B inglese anche se praticamente non ho mai giocato. Spero anch’io di dare il contributo per la squadra e risultare utile per loro”.

Si presenta così Francesco Piccolo, classe 1986, cresciuto calcisticamente con il Cagliari, con alle spalle 11 stagioni nel massimo campionato di calcio, giunto in Irpinia dall’Inghilterra dove ha militato nelle file del Bolton. “Dopo 11 anni trascorsi a Cagliari – spiega – mi ha fatto un effetto strano andare via da lì.. Però l’ho presa come un’esperienza nuova e, anche se non è andata bene in Inghilterra, sono contento di ripartire da Avellino.

Ora il difensore scalpita e si dice già pronto a dare il suo contributo per la sua nuova squadra, l’Avellino, atteso domani dalla difficile trasferta in Piemonte contro il Novara. Poi spiega le sue caratteristiche: “Ho iniziato a giocare a destra, poi con mister Sonetti, che mi ha dato il soprannome di Bombetta, ho fatto il terzino sinistro in quel campionato, poi ho sempre giocato a destra. Perché Bombetta? All’epoca avevo 19 anni, forse mi hanno chiamato così per la forza esplosiva che mettevo in campo”.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com