www.giornalelirpinia.it

    26/08/2019

Tesser: «Contro il Novara una gara difficile, ma dobbiamo essere in grado di rialzarci»

E-mail Stampa PDF

Attilio TesserAVELLINO – “Il campionato ci ripropone subito un’altra partita impegnativa, dobbiamo essere in grado di rialzarci ed andare a Novara con convinzione, credendoci, consapevoli che dovremo affrontare una partita estremamente impegnativa contro una squadra molto forte. Dobbiamo avere la quel senso di convinzione di voler riprendere subito un cammino positivo”.

Carica così la squadra Attilio Tesser alla vigilia dell’impegnativa gara che il suo Avellino dovrà disputare in quel di Novara domani pomeriggio, alle 15.00, per la 25esima giornata di serie B. Una partita, quella dello stadio Piola, di particolare significato per il tecnico di Montebelluna che sulla panchina piemontese ha ottenuto, dal 2009 al 2012, notevoli successi fino alla promozione in serie A.

“Sarà importante – spiega nel corso della conferenza stampa di questa mattina – non subire la loro iniziativa e non concedere qualcosa a loro. Loro sono stati costruiti per essere una squadra importante, l’hanno dimostrato anche con quest’ultimo mercato di riparazione. Finora hanno fatto un cammino importante nonostante la penalizzazione. Al di là comunque dei meriti dell’avversario è importante che il Novara domani venga messo sotto e questo dipende dalla nostra prestazione”.

Sull’undici che manderà in campo ha le idee abbastanza chiare: “Con Baffo e Paghera squalificati e D’Angelo infortunato, sperò di recuperare Arini che ha un gran voglia di giocare anche se non è ancora al cento per cento. A fianco a lui in mezzo al campo ci sarà Jidayi. In difesa centrale sarà Migliorini, a sinistra giocherà Visconti. In avanti partiranno dall’inizio Castaldo e Mokulu, ma stanno bene anche anche Joao Silva e Tavano. Pisano è fermo da alcuni mesi, credo che partirà dalla panchina”.

Al termine dell’allenamento di rifinitura di questa mattina sono stati convocati 20 calciatori: portieri, Frattali, Offredi, Bianco; difensori, Biraschi, Chiosa, Migliorini, Nica, Pisano, Pucino, Rea, Visconti; centrocampisti, Arini, Bastien, D'Attilio, Gavazzi, Jidayi; attaccanti, Castaldo, Insigne, Joao Silva, Tavano.

Ad arbitrare Novara-Avellino sarà Federico La Penna della sezione di Roma 1. Il direttore di gara sarà coadiuvato dagli assistenti Luca Mondin della sezione di Treviso e Vincenzo Soricaro della sezione di Barletta. Quarto uomo, Antonio Eros Lacagnina della sezione di Caltanissetta. Queste le probabili formazioni:

Novara (4-2-3-1): Tozzo; Faraoni, Troest, Ludi, Dell’Orco; Casarini, Viola; Faragò, Corazza, Gonzales; Galabinov. Allenatore: Baroni.

Avellino (4-3-1-2): Frattali; Pucino, Chiosa, Migliorini, Biraschi; Gavazzi, Arini, Bastien; Insigne; Mokulu, Castaldo. Allenatore: Tesser.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com