www.giornalelirpinia.it

    23/08/2019

Marcolin: «Con il Perugia sarà una partita difficile ma alla nostra portata»

E-mail Stampa PDF

Dario MarcolinAVELLINO – “Bisogna ripartire da quel secondo tempo contro il Pescara dove la squadra ha giocato in un certo modo,  ha creato, ha avuto le occasioni gol, quindi quella deve essere la strada da ripercorrere, con quell’entusiasmo, con la voglia di giocare palla a terra, costruire le azioni. Sappiamo che domani è una partita difficile, però è alla nostra portata. Si affrontano comunque due organici forti, chi venderà cara la parte, otterrà il risultato. Loro hanno delle qualità soprattutto davanti, noi sotto il profilo della prestazione abbiamo fatto un passo in avanti, è ovvio che dobbiamo in questo finale di stagione essere più pratici”.

Presenta così il tecnico dell’Avellino Dario Marcolin la gara di domani contro il Perugia di Bisoli in programma alle ore 15.00 allo stadio Curi. Per il successore di Tesser si tratta del quarto impegno sulla panchina con un bilancio, finora, di un pareggio contro la capolista Crotone, e di due sconfitte contro Latina e Pescara.

In terra umbra Marcolin proverà a cambiare modulo proponendo quel 4-3-1-2 che era stato un po’ il cavallo di battaglia del suo predecessore: “Con due attaccanti vicino abbiamo creato grattacapi agli avversari. Quelli che sono i giocatori in campo ti fanno comunque scegliere un modulo invece che un altro. Il lavoro che stiamo facendo è un lavoro che deve dare i suoi frutti. Roma non è stata costruita in un giorno, c’è voluto un sacco di tempo. Non ho la presunzione di dire sono arrivato io, faccio i miracoli. Assolutamente. Sono arrivato io per lavorare, lavorare, lavorare…Sono sereno alla guida della mia squadra”.

A Perugia non ci sarà tra i pali Fratttali, infortunato. Assenti anche Gavazzi, Jidayi e Migliorini. Sono 20 i calciatori convocati al termine dell’allenamento di rifinitura: portieri, Bianco, Offredi; difensori, Biraschi, Chiosa, Nica, Pisano, Pucino, Rea, Visconti; centrocampisti, Arini, Bastien, D’Angelo, D’Attilio, Paghera, Sbaffo; attaccanti, Castaldo, Insigne, Joao Silva, Mokulu, Tavano. Ad arbitrare l’incontro sarà il signor Vincenzo Ripa della sezione di Nocera Inferiore. Assistenti,  Pasquale Cangiano della sezione di Napoli e Maurizio De Troia della sezione di Termoli. Quarto uomo, Enzo Vesprini della sezione di Macerata. Queste le probabili formazioni:

Perugia (4-2-3-1): Rosati; Del Prete, Belmonte, Volta, Rossi; Della Rocca, Prcic; Milos, Aguirre, Guberti; Ardemagni. Allenatore: Bisoli.

Avellino (4-3-1-2): Offredi; Pucino, Rea, Biraschi, Visconti; Arini, Paghera, Bastien; Insigne; Castaldo, Mokulu. Allenatore: Marcolin.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com