www.giornalelirpinia.it

    23/08/2019

Taccone: «I calciatori hanno chiesto a Marcolin di restare»

E-mail Stampa PDF

Walter TacconeAVELLINO – A parlare alla vigilia della gara con il Trapani, in programma domani sera, con inizio alle 20.30, al Partenio-Lombardi, è il presidente Walter Taccone. Il numero uno della società di Piazza Libertà, che prende in sostanza il posto dell’allenatore Marcolin, lo fa dai microfoni di Radio Punto Nuovo nel corso del “Pomeriggio da supereroi” condotto da Michele De Leo. Per prima cosa chiede il sostegno dei tifosi che al Curi, al termine della gara, hanno fischiato squadra ed allenatore: “Mi aspetto che stiano vicini alla squadra. Siamo preoccupati, ma diamo fiducia ai ragazzi e non lasciamolo trasparire. Ci aspettano delle partite fondamentali che dobbiamo affrontare uniti”. “Credo – ha spiegato ancora Taccone parlando dell’attuale momento dell’Avellino – che il calo possa essere addebitabile ad una serie di componenti. Tra questi, anche i troppi acquisti effettuati nel corso del mercato di riparazione, inseriti in una squadra che aveva già una sua fisionomia: abbiamo scelto giocatori che potessero coprire ruoli cardine nello scacchiere biancoverde e questo ha inevitabilmente creato qualche gelosia per la conservazione del posto in squadra”.

Il presidente si è soffermato pure sulla partenza di Trotta: “Abbiamo fatto di tutto per tenerlo. Ha voluto fortemente la serie A da subito, pur con la prospettiva di non riuscire a ritagliarsi spazio. Anzi, ha pure rifiutato l'ipotesi di rimanere altri sei mesi in Irpinia a cessione già avvenuta”.

Taccone non manca, infine, di confermare il momento di sfiducia di mister Marcolin che, al termine della gara del Curi, aveva pensato di gettare la spugna: “Ha confidato ai ragazzi questa volontà, dettata soprattutto dall'amarezza per la sconfitta e la contestazione ma gli stessi calciatori sono stati con lui e gli hanno chiesto di rimanere. Sono stati loro a fargli cambiare idea. Da parte mia, trovo assurdo pensare di cambiare un altro allenatore dopo appena quattro giornate. Quanto ai calciatori, li ho redarguiti in maniera energica e ho chiesto loro, già contro il Trapani, di mettere in campo più di quello che hanno, nel rispetto dei tifosi, della società e dell'allenatore”.

Ad arbitrare Avellino-Trapani sarà il signor Renzo Candussio della sezione di Cervignano del Friuli coadiuvato dagli assistenti Francesco Fiore della sezione di Barletta e Damiano Margani della sezione di Latina. Quarto uomo, Pasquale Boggi della sezione di Salerno.

Aggiornamento del 18 aprile 2016, ore 19.56 – Allenamento di rifinitura questa sera, a porte chiuse, al Partenio-Lombardi. Il tecnico Marcolin per la sfida di domani contro il Trapani ha convocato 20 calciatori, fatta eccezione per Bianco, Gavazzi, Jidayi e Migliorini: portieri, Frattali, Offredi; difensori; Biraschi, Chiosa, Nica, Pisano, Pucino, Rea, Visconti;  centrocampisti, Arini, Bastien, D’Angelo, D’Attilio, Paghera, Sbaffo; attaccanti, Castaldo, Insigne, Joao Silva, Mokulu, Tavano.

Queste le probabili formazioni:

Avellino (3-5-2): Frattali; Biraschi, Rea, Chiosa; Visconti, Arini, Bastien, D’Angelo, Insigne; Castaldo, Mokulu.  Allenatore: Marcolin.

Trapani (4-3-3): Nicolas; Rizzato, Scognamiglio, Pagliarulo, Perticone; Barillà, Nizzetto, Scozzarella; Eramo; Montalto, Citro. Allenatore: Cosmi.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com