www.giornalelirpinia.it

    17/11/2019

L’Avellino non sa vincere e fa 1-1 con Rionero

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Calcio5_lioni_av.jpgMarcatori: 4' pt Castaldo; 31' st Rabbeni.

AVELLINO-VULTUR RIONERO 1-1

AVELLINO (3-5-2): Radunovic (18' st Offredi); Donkor, Biraschi (1' st Gonzalez), Diallo (1' st Perrotta); Belloni (18' st Soumarè), D'Angelo (21' st D'Attilio), Omeonga (1' st Tassi), Sbaffo (1' st Bidaoui), Asmah (18' st Visconti); Castaldo (1' st Verde), Mokulu (1' st Camarà). A disposizione: Frattali, Dragone, Sgambati. Allenatore: Toscano.

VULTUR RIONERO (4-3-3): Della Luna (1' st Landi); Janis (9' st Ebwele), Schiavini, Montenegro (32' st Trezza), Pascali (16' st Ioio) ; Lordi (18' st Salvia), De Rosa, Natiello (9' st Silvestri); Tandara (16' Di Federico), Rabbeni (35' st Giulizzi), De Stefano (23' st Di Costanzo). Allenatore: D'Urso.

Arbitro: Bravoco di Lioni.

Ammoniti: 33’ pt Janis, 28’ st Tassi.

Recuperi: 1’ più 3’.

LIONI – L’Avellino di Toscano proprio non riesce a vincere in questo calcio d’agosto. Dopo l’eliminazione in Coppa da parte del Bassano che milita nel campionato di Lega Pro la squadra biancoverde non va al di là di un dignitoso 1-1 contro la Vultur Rionero, la compagine lucana neo promossa in serie D, nell’amichevole appena conclusasi allo stadio Nino Iorlano di Lioni.

Dinanzi ad un pubblico caloroso, per metà di tifosi ospiti giunti in Irpinia dalla città che ha dato i natali al grande meridionalista Giustino Fortunato che dell’Irpinia fu grande amico, Castaldo e compagni riescono ad esprimersi solo a tratti e, alla distanza, si lasciano imbrigliare dal gioco essenziale ma redditizio dei lucani.

A segno per gli irpini è andato proprio il vecchio bomber di Giugliano che con una spettacolare rovesciata ha lasciato di stucco il portiere Della Luna. Clamorosa l’occasione fallita al 26’ st da Tassi che sciupa il raddoppio a porta vuota. Per gli ospiti a segno Rabbeni grazie anche ad una papera del portiere Offredi.

Aggiornamento del 14 agosto 2016, ore 19.30 – “Non è l’aspetto tattico ma l’aspetto mentale che non riusciamo ad invertire, a capire che si sta avvicinando il campionato. Siamo lontani, c’è da mettere la spina subito dentro altrimenti c’è il rischio che arriviamo in ritardo all’appuntamento con l’inizio del campionato”: è quanto dichiara nel dopo partita il tecnico Toscano dinanzi a taccuini e microfoni.

“Siamo indietro ma possiamo fare molto di più. In questo momento è come se si facesse fatica a focalizzare le energie tutti insieme ed essere squadra. Sarà che siamo una squadra quasi nuova, sarà che siamo una squadra abbastanza giovane però ancora non riusciamo a focalizzare quello che dobbiamo mettere in campo in maniera determinata”.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com