www.giornalelirpinia.it

    23/08/2019

Lasik: «Con il Trapani sarà dura, ma noi dobbiamo fare punti»

E-mail Stampa PDF

Richard LasikAVELLINO – “Avellino è una piazza importante, ho visto un tifo da serie A che sicuramente aiuta, aiuta tanto in campo. Qui mi sento bene ed ho intenzione di dare appieno il mio contributo per il bene della squadra. Io volevo venire qua, era la società dove stavo prima che faceva un po’ di problemi. In Slovacchia c’ero tornato per i problemi personali con mio figlio, ma ci tenevo a tornare in Italia per cui ho sfruttato questa opportunità che si è presentata”: è Richard Lasik, classe 1992, approdato in Irpinia dallo Slovan Bratislava, a fare il punto della situazione in casa Avellino dopo le prime due giornate di campionato.

E l’analisi non può non partire dalla opaca prestazione di domenica scorsa in terra ligure culminata nella netta sconfitta rimediata contro l’Entella. “Siamo entrati male in partita – spiega lo slovacco dinanzi a taccuini e microfoni – e questo ha finito con l’influenzare la nostra prestazione. Ora con il mister stiamo esaminando la gara e rivedendo gli errori che abbiamo fatto”.

Il tutto, naturalmente, finalizzato alla preparazione della prossima gara, quella casalinga di sabato prossimo con il Trapani, in programma, cono inizio alle ore 15.00, allo stadio Partenio-Lombardi: “Ogni partita in serie B è dura, non è cambiato niente da quando sono andato via, ognuno può perdere o vincere con tutti. Ora però dobbiamo concentrarci e pensare al Trapani. Dobbiamo fare punti ma sicuramente sarà una partita tosta. Dobbiamo ora pensare a lavorare e in questi giorni preparare a dovere il match contro i siciliani”.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com