www.giornalelirpinia.it

    13/10/2019

Toscano carica l’Avellino: «Con il Cittadella in campo con furore agonistico»

E-mail Stampa PDF

L'allenatore dell'Avellino, Mimmo ToscanoAVELLINO – “Sono dispiaciuto soprattutto per i ragazzi. Stanno andando alla ricerca di questa prima vittoria che manca da tanto tempo. Paradossalmente rivedendo la partita con il Verona secondo me abbiamo fatto delle cose migliori rispetto a quella con il Trapani, per coraggio, per voglia di riaprire la partita, per attaccare gli spazi, per portare più uomini in zona gol: da questa cose bisogna ripartire, dalle cose positive che abbiamo fatto. Gli episodi hanno comunque condizionato in modo determinante il risultato”.

Parte dall’esame della sconfitta di sabato scorso a Verona l’analisi dell’allenatore dell’Avellino, Mimmo Toscano, alla vigilia della difficile gara contro la capolista Cittadella in programma domani sera, alle 20.30, allo stadio Partenio-Lombardi, valevole per la 5ª giornata del girone di andata del campionato di serie B.

“C’è bisogno di crederci di più, di avere più coraggio. È normale – spiega ancora Toscano – che le caratteristiche dei nostri due attaccanti non sono in questo momento consone ad attaccare gli spazi o all’individualità o al colpo che ti risolve la partita. Bisogna lavorarci perché lo sappiamo che potevamo avere queste difficoltà. Però mi è piaciuto l’atteggiamento dei centrocampisti, degli esterni che hanno sempre guadagnato campo, la personalità, la voglia di giocarsi la partita a viso aperto contro il Verona. Ripeto, mi devo focalizzare, con il poco tempo che ho a disposizione, sulle cose positive che abbiamo fatto, non sugli errori individuali che abbiamo commesso che sicuramente hanno compromesso la partita. Sono convinto che i risultati arriveranno perché vedo soprattutto un gruppo sano e la cosa mi fa ben sperare”.

Richiesto di spiegare se non ritiene opportuno o meno di dover impiegare Verde dall’inizio Toscano replica: “Se in questo momento non reputo di far giocare Verde dal primo minuto vuole dire che durante la settimana o durante la gara Verde non mi ha dato dei segnali tali con cui può cambiare la partita. A me è piaciuto tanto Soumarè, ha inciso sulla gara, è stato pericoloso, è stato dinamico, ha difeso, ha attaccato, così s’incide sulla gara. Verde è un giocatore importante, c’ha delle qualità soprattutto tecniche, ma questa squadra in questo momento non ha bisogno solo di quello. Io devo tutelare il ragazzo, il campo dimostra chi può giocare dall’inizio o anche subentrare perché anche subentrando si può incidere”.

Poi il discorso si sposta sul prossimo avversario: “Il Cittadella è una squadra che ho seguito anche nella passata stagione. Ha identità, ha un ambiente sereno, ha sfruttato l’entusiasmo della promozione. Arriva qui ad Avellino con la testa abbastanza libera e con delle certezze. Avellino deve entrare in campo con un furore agonistico incredibile se vuol fare sua la partita perché in questo momento il Cittadella è una squadra pericolosa. Noi dobbiamo andare alla ricerca della vittoria assolutamente, poi arriverà, non arriverà, lo vedremo, ma il furore agonistico dal primo minuto deve essere alto”. La squadra sarà impegnata nell’allenamento di rifinitura in programma allo stadio Partenio-Lombardi alle 17.30

Ad arbitrare l’incontro di domani sarà il signor Daniele Martinelli di Roma 2. Assistenti: Pasquale Cangiano di Napoli e Emanuele Prenna di Molfetta. Quarto uomo, Proietti.

Aggiornamento del 19 settembre 2016, ore 19.08 – Infortunio Gavazzi Il centrocampista Davide Gavazzi, infortunatosi sabato scorso durante la gara di Verona, è stato sottoposto nella giornata odierna a esami strumentali, presso Villa Stuart, a Roma, e a visita specialistica da parte del prof. Mariani. Al calciatore è stata diagnosticata la rottura completa del crociato anteriore del ginocchio sinistro. Gavazzi dovrà sottoporsi a intervento chirurgico, lunedì prossimo, 26 settembre, presso Villa Stuart.

Aggiornamento del 19 settembre 2016, ore 19.20 – Allenamento di rifinitura questo pomeriggio, a porte chiuse, al Partenio-Lombardi. Il tecnico Toscano, per la sfida di domani sera (ore 20:30) contro il Cittadella, ha convocato 21 calciatori, fatta eccezione per D’Attilio, Frattali, Gavazzi, Lasik, Migliorini, Molina e Tassi. Questi i 21 convocati: portieri, Radunovic, Offredi; difensori, Diallo, Djimsiti, Donkor, Gonzalez, Jidayi, Perrotta; centrocampisti, Asmah, Belloni, Crecco, D’Angelo, Omenga, Paghera.; attaccanti, Ardemagni, Bidaoui, Camarà, Castaldo, Mokulu, Soumarè, Verde. Queste le probaili formazioni:

Avellino (3-5-2): Radunovic; Gonzalez, Djimsiti, Diallo; Belloni, D’Angelo, Omeonga, Soumarè, Asmah; Castaldo, Ardemagni. A disposizione: Offredi, Gavazzi, Verde, Jidayi, Donkor, Crecco, Mokulu, Bidaoui, Castaldo. Allenatore: Toscano.

Cittadella (4-3-1-2): Alfonso; Salvi, Scaglia, Pelagatti, Martin; Schenetti, Iori, Bartolomei; Chiaretti; Litteri, Arrighini. A disposizione: Paleari, Pedrelli, Pascali, Pasa, Benedetti, Valzania, Lora, Strizzolo, Kouame. Allenatore: Venturato.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com