www.giornalelirpinia.it

    19/08/2019

Toscano suona la carica: «Contro lo Spezia il riscatto dell’Avellino»

E-mail Stampa PDF

L'allenatore Domenico ToscanoAVELLINO – Tornare alla vittoria. Contro lo Spezia di Domenico Di Carlo l’Avellino ha bisogno dei tre punti per risalire da una situazione di classifica deficitaria e dare uno scossone ad un ambiente piuttosto preoccupato dal negativo avvio di stagione di D’Angelo e compagni. Tifosi delusi e da riconquistare. Ne è consapevole il tecnico Domenico Toscano che, nel corso della conferenza stampa di questa mattina di presentazione della gara contro i liguri, parte dalla prestazione di domenica scorsa a Perugia: “Noi siamo consapevoli di aver fatto una partita al di sotto delle nostre possibilità, si è trattato di un passo indietro rispetto alle partite con la Pro Vercelli ed il Cittadella, però mancando dei supporti validi che possono essere importanti per la crescita di questo gruppo giovane è normale che paghi dazio. Non è questa una scusante per la brutta prestazione,  di cui siamo coscienti, davanti a mille tifosi che ci hanno seguito e sostenuto. C’è tanta voglia di riscatto, ma tanta, i ragazzi mi hanno chiesto di andare un giorno prima in ritiro perché sentono l’importanza e la voglia di riscatto domani contro lo Spezia. Noi siamo certamente arrabbiati ed è questa rabbia che dobbiamo mettere in campo domani contro i nostri avversari”.

Nonostante gli allenamenti a porte chiuse svolti in settimana le sensazioni che trapelano porterebbero a pensare ad un cambio di modulo da parte del tecnico calabrese. Dal 3-5-2 si potrebbe passare al 4-3-3. Lo Spezia, reduce dalla sconfitta interna col Carpi, si presenterà al Partenio-Lombardi con una difesa rabberciata. Non ci sarà sicuramente il croato Datkovic mentre difficilmente sarà del match l’argentino Valentini. Al centro della difesa, accanto a Terzi, dovrebbe giocare Ceccaroni. A centrocampo probabile defezione del venezuelano Signorelli al cui posto potrebbe giocare il rientrante Errasti. In avanti, attenzione a Nenè in grande forma nelle ultime gare di campionato.

In casa Avellino non saranno della partita Ardemagni, Castaldo, D’Attilio, Gavazzi, Mokulu, Molina e Tassi. Pertanto, Toscano, dopo l’allenamento di rifinitura questa mattina, ha convocato 21 calciatori: portieri, Frattali, Offredi, Radunovic; difensori, Diallo, Djimsiti, Donkor, Gonzalez, Jidayi, Migliorini, Perrotta; centrocampisti, Asmah, Belloni, Crecco, D’Angelo, Lasik, Omenga, Paghera; attaccanti, Bidaoui, Camarà, Soumarè, Verde.

Arbitro dell’incontro sarà Riccardo Ros di Pordenone. Assistenti di linea, Francesco Di Salvo della sezione di Barletta e Valerio Colarossi della sezione di Roma 2. Quarto uomo, Vittorio Di Gioia della sezione di Nola. Queste le probabili formazioni:

Avellino (3-5-2): Frattali; Diallo, Gonzalez, Djimsiti; Asmah, Soumarè, Omeonga, D’Angelo, Belloni; Verde, Camarà. Allenatore: Toscano.

Spezia (4-3-3): Chichizola; Migliore, Terzi, Ceccaroni, De Col; Pulzetti, Sciaudone, Errasti; Mastinu, Baez, Nenè. Allenatore: Di Carlo.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com