www.giornalelirpinia.it

    23/08/2019

L’Avellino lotta, batte la Ternana e si riscatta subito

E-mail Stampa PDF

Lasik festeggiato dai compagni (fonte Us Avellino)Marcatori: 29’ pt Lasik

AVELLINO-TERNANA 1-0

AVELLINO  (4-3-3): Frattali; Gonzalez, Djimsiti, Perrotta, Crecco; D’Angelo, Paghera (20’ st Omeonga), Lasik; Verde (18’ st Belloni), Castaldo, Soumarè (42’ st Donkor). A disposizione: Radunovic, Migliorini, Mokulu,  Asmah,  Camarà, Ardemagni. Allenatore: Toscano.

TERNANA (4-3-1-2): Di Gennaro; Zanon, Valjent, Meccariello, Di Noia (35’ st Della Giovanna); Defendi, Bacinovic (“29 st Battista), Petriccione; Falletti; La Gumina (40’ st Burraco), Avenatti. A disposizione: Aresti, Masi, Sernicola, Palombi, Palumbo, Contini. Allenatore: Carbone.

Arbitro: Marco Serra della sezione di Torino. Assistenti: Michele Grossi della sezione di Frosinone e Andrea Tardino della sezione di Milano. Quarto uomo: Ilario Guida della sezione di Salerno.

Ammoniti: 28’ pt Defendi, 36’ pt Meccariello, 37’ pt Perrotta e Avenatti, 11’ st Zanon, 20’ st Soumaré, 26’ st Falletti, 38’ st Gonzalez.

Recuperi: 0’  più 4’.

AVELLINO – L’Avellino batte per 1-0 la Ternana, si riscatta subito dopo la sconfitta di Novara e conquista tre punti d’oro che costituiscono un’autentica boccata d’ossigeno e che gli fanno fare un importante passo avanti in classifica allontanandolo dalla pericolosa penultima posizione. Ora gli irpini, a quota 12 punti insieme con i cugini della Salernitana, sono a soli tre punti dalla Spal, prossima avversaria nel posticipo notturno di lunedì prossimo allo stadio Paolo Mazza di Ferrara.

La squadra di Toscano ha raggiunto sì l’obiettivo che si era prefissato, quello della vittoria, ma ha ancora parecchi problemi da risolvere sul piano del gioco. Su questo, è chiaro, dovrà lavorare il tecnico Toscano il cui compito principale, comunque, dovrà essere quello di tirare fuori la squadra da questa situazione altalenante che la tiene continuamente in bilico, a ridosso della zona pericolosa di classifica.

La cronaca – È subito battaglia dai minuti iniziali. Si riversano in avanti i padroni di casa per cercare di sbloccare il risultato ma la Ternana non sta a guardare rendendosi pericolosa in contropiede. Le squadre, comunque, si punzecchiano ma senza affondare mai del tutto. Al 9’ pt buona occasione per l’Avellino con Verde che calcia di sinistro ma Di Gennaro riesce a respingere con i pugni. Ternana pericolosa al 14’ pt con Avenatti, autore di un gran tiro deviato in angolo da Frattali. I ritmi salgono e la gara si vivacizza.  Al 19’ pt destro di Defendi con la sfera che però finisce fuori di poco alla sinistra di Frattali. Due minuti dopo ci prova Castaldo. Prima ammonizione per Defendi al 28’ pt per un fallo su Soumaré. Un minuto dopo arriva il vantaggio dell’Avellino con lo sloveno Lasik che piazza la palla di testa sul secondo palo dopo un cross di Crecco. Insistono i padroni di casa che cercano ora il colpo per mettere al sicuro il risultato. E sembrano quasi riuscirci prima con Lasik, poi con Castaldo particolarmente attivi sul fronte d’attacco. Al 37’ pt cartellino giallo per Perrotta e Avenatti per reciproche scorrettezze. Gran tiro al 40’ pt di Soumarè di poco alto sulla traversa. Al 43’ pt è La Gumina a concludere dalla sinistra, para Frattali. Avellino particolarmente attivo in questo finale di tempo che si chiude con il risultato di 1-0.

Ripresa – Squadre in campo con le stesse formazioni. L’Avellino punta a smorzare sul nascere la manovra degli avversari che ora provano a dare più continuità alla manovra d’attacco per cercare di raggiungere il pareggio. Comunque di pericoli veri e propri non ce ne sono sull’uno e sull’altro fonte. Arriva all’11’ st l’ammonizione per Zanon per un fallo su Lasik. Al 14’ st colpo di testa in area di Castaldo su cross di Gonzalez, la palla è alta sulla traversa. La Ternana non ci sta a perdere e si riversa in avanti esponendosi però al contropiede dell’Avellino. Al 18’ st Toscano effettua la prima sostituzione mandando in campo Belloni al posto di Verde. Due minuti dopo richiama in panchina anche Paghera e manda in campo Omeonga. La Ternana insiste in avanti e al 24’ st sfiora il gol del pareggio, salva Djimsiti. Al 26’ st Falletti cade in area irpina ma viene ammonito per simulazione.

Al 29’ st grande bordata su punizione di Soumarè, para Di Gennaro. Al 29’ st prima sostituzione nelle file della Ternana: esce Bacinovic, al suo posto entra Battista. Al 34’ st conclusione di Soumaré su assist di Belloni. Un minuto dopo seconda sostituzione per la Ternana: fuori Di Noia, dentro Della Giovanna. Si fa ammonire al 39’ st Gonzalez per un fallo su Falletti. Al 40’ st ultima sostituzione per gli umbri: Surracco entra al posto di La Gumina. Al 42’ st Donkor preleva Soumaré. Minuti finali molto concitati con le due squadre concentrate a raggiungere i rispettivi obiettivi: la conquista del pareggio la Ternana, la difesa del vantaggio l’Avellino. Finisce 1-0 per l’Avellino.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com