Toscano carica l’Avellino: «Contro il Frosinone in campo da lupi»

Sabato 05 Novembre 2016 13:13 Red.
Stampa

ToscanoAVELLINO – “Dimettermi? No, non ci penso proprio. È un errore che ho fatto una volta e che non ho intenzione di ripetere. È la società che deve decidere. Io penso solo alla squadra e a fare in modo che possa operare bene e fare risultato”: sgombera subito il campo da qualsiasi equivoco sulla sua posizione l’allenatore dell’Avellino Domenico Toscano rispondendo alle domande dei giornalisti nel corso della conferenza stampa di questa mattina di presentazione del posticipo di domani contro il Frosinone in programma, alle ore 15.00, allo stadio Partenio-Lombardi.

È stata sicuramente una settimana non facile per il tecnico calabrese sul cui capo ad un certo punto è rimasta sospesa la spada di Damocle di una probabile sostituzione con Luigi De Canio che pure è stato contattato dalla società di Piazza Libertà. Poi non è successo più niente.

“Queste sono cose – spiega Toscano – cui non devo pensare. È una situazione che va avanti da diverso tempo che non mi deve neanche toccare perché devo pensare solo al campo e a mettere insieme la squadra migliore che possa rialzarsi dopo una partita non bella, come quella di Ferrara, per cui c’è veramente da chiedere scusa a tutta quella gente che è venuta a seguirci. È il momento di prendersi tutti delle responsabilità, di reagire, di fare vedere che siamo degli uomini veri ma non solo a parole ma anche sul campo. Quello che fino ad oggi avrei voluto vedere è il tono agonistico che deve contraddistinguere questa squadra. Il lupo che ci rappresenta deve essere veramente la rappresentanza della nostra partita, a cominciare da quella di domani contro il Frosinone”.

Fatta eccezione per Asmah (squalificato), Gavazzi, Jidayi, Molina e Tassi sono 23 i calciatori convocati  dopo l’allenamento di rifinitura questa mattina: portieri, Radunovic, Offredi, Frattali; difensori, Diallo, Djimsiti, Donkor, Gonzalez, Migliorini, Perrotta; centrocampisti, Belloni, Crecco, D’Angelo, D’Attilio, Lasik, Omenga, Paghera; attaccanti, Ardemagni, Bidaoui, Camarà, Castaldo, Mokulu, Soumarè, Verde. Ad arbitrare Avellino-Frosinone sarà Ivano Pezzuto di Lecce. Assistenti, Orlando Pagnotta della sezione di Nocera Inferiore e Claudio Lanza della sezione di Nichelino. Quarto uomo, Carlo Amoroso della sezione di Paola. Queste le probabili formazioni:

Avellino (4-3-3): Frattali; Gonzalez, Perrotta, Dijimisti, Crecco; D’Angelo, Paghera, Lasik; Soumare, Castaldo, Ardemagni. Allenatore: Toscano.

Frosinone (4-4-2): Bardi; M. Ciofani, Brighenti, Ariaudo, Crivello; Paganini, Gori, Sammarco, Soddimo; D. Ciofani, Dionisi. Allenatore: Marino.