www.giornalelirpinia.it

    17/10/2019

Torna il campionato, Novellino carica la squadra per la sfida con il Brescia

E-mail Stampa PDF

Walter NovellinoAVELLINO – “Soddisfatto del mercato? Beh, devo dire che aspettiamo qualcos’altro, la società sta lavorando. Chi viene qua, comunque, deve sapere che abbiamo tutto per poter far bene”: è tranquillo il tecnico dell’Avellino, Walter Novellino, che risponde con serenità e pacatezza alle domande dei giornalisti nel corso della conferenza stampa di presentazione della gara di dopodomani, la prima del girone del ritorno del campionato di serie B, in programma allo stadio Rigamonti contro il Brescia.

“Io voglio che la squadra capisca – spiega il mister – quanto è importante saper stare sul campo, ma anche far gol per vincere. Bisogna essere convinti di conquistare i risultati pur sapendo benissimo le difficoltà che ci sono. È ovvio che siamo alla ricerca di una svolta per superare una salita che in serie B è sempre dura, però sono convinto che possiamo uscirne, con fatica ma usciremo da questa situazione”.

Poi continua: “Abbiamo dovuto lavorare due volte al giorno perché a me piace che la squadra stia bene fisicamente. Mi sono anche arrabbiato per la partita che abbiamo peso l’altro giorno (con la Casertana ndr), però devo dire che le gambe non andavano, è il carattere che in queste partite viene a mancare, la squadra avversaria ha più cattiveria, noi dobbiamo averne anche nelle amichevoli”.

Prevale, comunque, sempre l’ottimismo: “Ora però le cose sono cambiate io credo che ora possiamo far bene. Incontriamo una squadra che tatticamente è una squadra bene organizzata, però sono convinto che se noi riusciamo a capire quanto è bello e importante far gol poi diventa tutto più facile”.

Richiesto di un giudizio sul mercato di riparazione dichiara: “La società sta lavorando, sono contento di quelli che sono arrivati, però aspetto qualcos’altro, è normale questo. Devo però dire che la cosa che mi ha dato fastidio sono quelli che hanno rifiutato. È vero, noi siamo terzultimi, ma non è detto che saremo sempre terzultimi. Sono convinto che le strutture per far bene ci sono, è ovvio che la società si sta adoperando per prendermi quello di cui ho bisogno. Noi siamo una piazza importante, siamo una piazza che merita rispetto. La classifica dell’Avellino cambierà sicuramente, ma la cosa importante è che chi viene ad Avellino deve venire con entusiasmo”.

Circa la formazione da schierare contro il Brescia Novellino scioglierà gli ultimi dubbi dopo la partitella di rifinitura di domani. Poi partenza per la Lombardia.

Aggiornamento del 20 gennaio 2017, ore 10.35 - Allenamento di rifinitura questa mattina, a porte chiuse, al Partenio-Lombardi. Per la sfida di domani (ore 15) contro il Brescia, il tecnico Novellino ha convocato 20 calciatori, fatta eccezione per Asmah, Bidaoui, Camarà, Gavazzi, Migliorini e Perrotta. Questi i 20 convocati: portieri, Lezzerini, Radunovic, Offredi; difensori, Djimsiti, Donkor, Gonzalez, Jidayi; centrocampisti, Belloni, Crecco, D’Angelo, Lasik, Laverone, Moretti, Omenga, Paghera, Tassi; attaccanti, Ardemagni, Castaldo, Soumarè, Verde.

Ad arbitrare l’incontro sarà Niccolò Baroni della sezione di Firenze. Assistenti di linea, Marco Citro della sezione di Battipaglia e Valerio Colarossi della sezione di Roma 2. Quarto uomo, Davide Curti della sezione di Milano. Queste le probabili formazioni:

Brescia (4-3-1-2): Minelli; Coly, Calabresi, Fontanesi, Untersee; Pinzi, Bisoli, Dall’Oglio; Mauri; Torregrossa, Caracciolo. A disposizione: Arcari, Rosso, Mangraviti, Camara, Ndoj, Modric, Crociata, Sbrissa, Vassallo, Bonazzoli. Allenatore: Brocchi.

Avellino (4-4-2): Radunovic; Gonzalez, Jidayi, Djimsiti, Laverone; D’Angelo, Omeonga, Paghera, Belloni; Verde, Ardemagni. A disposizione: Lezzerini, Offredi, Donkor, Lasik, Crecco, Moretti, Soumarè, Castaldo. Allenatore: Novellino.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com