www.giornalelirpinia.it

    26/08/2019

L’Avellino va in vantaggio e si blocca, finisce 2-2 con l’Entella

E-mail Stampa PDF

Umberto Moretti (fonte Us Avellino)Marcatori: 27’ pt Lasik, 35’ pt Catellani, 22’ st Troiano, 41’ st Moretti.

AVELLINO-VIRTUS ENTELLA 2-2

AVELLINO (4-4-2): Radunovic; Gonzalez, Jidayi (37’ st Soumarè), Djimsiti, Laverone; Lasik, Omeonga, Paghera (17’ st Moretti), Belloni (10’ st); Verde, Ardemagni. A disposizione: Lezzerini, Perrotta, Crecco,  Donkor, Tassi. Allenatore: Novellino.

VIRTUS ENTELLA (4-3-1-2): Iacobucci; Iacoponi, Ceccarelli, Pellizzer, Baraye; Palermo (25’ st Sini), Troiano, Moscati; Tremolada (47’ st Ardizzone); Catellani (32' st Mota Carvalho), Caputo. A disposizione: Paroni, Filippini, Belli, Benedetti, Diaw, Zaniolo, Belli. Allenatore: Breda.

Arbitro: Daniele Minelli della sezione di Varese. Assistenti di linea, Giuseppe Opromolla della sezione di Salerno e Luigi Rossi della sezione di Rovigo. Quarto uomo, Mario Vigile della sezione di Cosenza.

Ammoniti: 19’ pt Ceccarelli, 32’ pt Omeonga, 8’ st Laverone, 42’ st Eusepi, 45’ st Moretti.

Recuperi: 2’ più 5’.

AVELLINO – Finisce 2-2 tra Avellino e Virtus Entella al termine di una gara che ha fatto registrare un sostanziale equilibrio anche sul piano del gioco espresso dalle due squadre in campo. L’Avellino ha fatto un altro piccolo passo in avanti continuando quella scalata verso la salvezza che si preannuncia ancora lunga e piena di insidie. Alla squadra di Novellino ancora una volta ha fatto difetto la capacità di saper, una volta in vantaggio, imprimere quel sigillo alla sua prestazione in grado di chiudere la partita palesando, in più d’una occasione, errori ed incertezze intorno ai quali si dovrà opportunamente lavorare per un prosieguo di campionato più tranquillo.

Più cinica ed esperta, per contro, è apparsa la squadra di Breda che ha dimostrato di saper reagire con convinzione e caparbietà nei momenti di difficoltà, prima riuscendo a conquistare il pareggio, poi, approfittando del momento di sbandamento dei padroni di casa, a portarsi in vantaggio. Hanno ben impressionato nell’Avellino i neo acquisti Moretti, autore del gol del pareggio, ed Eusepi, subito schierato da Novellino a ventiquattr’ore dal suo arrivo in Irpinia.

Tutti in piedi in un clima di grande partecipazione per il minuto di raccoglimento, prima del fischio di inizio, per ricordare le vittime dell’hotel Rigopiano di Farindola, in Abruzzo.

La cronaca – Avellino in attacco fin dalle prime battute nel tentativo di colpire a freddo l’avversario. Risponde in contropiede l’Entella affidandosi alla ripartenze di Caputo  e Catellani. Molta fisicità in campo sull’uno e sull’altro fronte con le difese particolarmente attente ed impegnate. C’è un sostanziale equilibrio anche se è l’Avellino, tra le cui file erano assenti i due veterani D'Angelo e Castaldo, ad incominciare ad esercitare una maggiore pressione. Al 16’ pt Lasik perde maldestramente una palla a centrocampo e favorisce l’incursione di Palermo che serve subito sulla sinistra Caputo la cui conclusione è neutralizzata da Radunovic. Ammonito al 19’ pt Ceccarelli per un fallo su Belloni. È di Ardemagni, due minuti dopo, la prima occasione da gol ma l’attaccante biancoverde riesce solo a deviare debolmente di testa un bel cross dalla sinistra di Verde. Sul fronte opposto si rende pericoloso in area irpina Caputo che indirizza a volo alta sulla traversa una palla messa al centro da Tremolada.

Al 27’ pt Avellino in vantaggio con Lasik che approfitta di un marchiano errore del portiere ospite Iacobucci in fase di rimessa e mette comodamente la sfera in rete. Sono bravi gli ospiti a non perdersi d’animo e a manovrare per porre subito rimedio alla situazione. Ci riescono al 35’ pt con Catellani che capitalizza al massimo uno scambio tra Baraye e Iacoponi superando con una precisa deviazione rasoterra Radunovic. Insistono i liguri che si rendono ancora pericolosi con veloci incursioni approfittando del momento di sbandamento accusato in maniera evidente dalla squadra di casa. Arriva liberatorio per Ardemagni e compagni il fischio di chiusura della prima fazione di gara.

Ripresa – Si riparte con gli stessi schieramenti. Le due squadre si punzecchiano ma non affondano ancora i colpi. Novellino incita i suoi ad una maggiore aggressività agonistica e tiene pronta la prima sostituzione. Giunge al 7’ st la prima incursione pericolosa dell’Entella con il solito Catellani che mette al centro una palla su cui non arriva in tempo Caputo. Al 10’ st Novellino si gioca la carta Eusepi schierato al posto di Belloni. Un minuto dopo Ardemagni è autore di una bella rovesciata in area piccola che lambisce il palo. L’Avellino appare ora più convinto e dà più continuità alla sua manovra offensiva. Non stanno però a guardare i liguri. Grande occasione al 17’ st per l’Avellino per portarsi in vantaggio: Ardemagni, servito dal neo entrato Eusepi, arriva male sul pallone e spara alle stelle. Subito dopo Novellino sostituisce Paghera con Moretti. Arriva invece al 22’ st il vantaggio degli ospiti con un gran tiro dalla distanza del capitano Troiano: Avellino 1-Virtus Entella 2. Si dispera nell’area tecnica Novellino. L’Avellino fa fatica e non riesce a trovare il bandolo della matassa per concretizzare il suo gioco, tiene bene il campo l’Entella. L’Avellino, comunque, tenta il tutto per tutto riversandosi in avanti in cerca del gol del pareggio. Lo firma al 42’ st Moretti il cui siluro è veramente imparabile. Finisce 2-2.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com