www.giornalelirpinia.it

    26/08/2019

Procura federale, chiesti 7 punti di penalizzazione per l’Us Avellino

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Calcio5_figc.jpgROMA – Pesanti le richieste di penalizzazione piovute addosso all’Avellino calcio e ad alcuni suoi ex tesserati al termine dell’udienza svoltasi questa mattina presso la sede di via Campania del Tribunale Federale Nazionale Figc in merito alle presunte combine di Modena-Avellino e Avellino-Reggina del 2014.

In particolare, la Procura federale ha richiesto per Armando Izzo 6 anni di squalifica e 20 mila euro di ammenda;  per Francesco Millesi 6 anni di squalifica e 20 mila euro di ammenda; per Maurizio Peccarisi 3 anni di squalifica e 50 mila euro di ammenda; per Luca Pini 6 anni di squalifica e 50 mila euro di ammenda. Per omessa denuncia, poi, sono stati chiesti sei mesi di squalifica e 30 mila euro di ammenda per Gigi Castaldo, Mariano Arini e Raffaele Biancolino. Per il presidente Walter Taccone chiesti 9 mesi di inibizione e 45 mila euro di ammenda. Per l'Avellino chiesti 7 punti di penalizzazione e 140mila euro di ammenda.

Secondo, comunque, quanto si apprende dal comunicato ufficiale della sezione disciplinare del Tfn, che qui di seguito pubblichiamo, una nuova udienza per il prosieguo del dibattimento è stata già fissata per il prossimo 7 aprile.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com