www.giornalelirpinia.it

    21/10/2017

L’Avellino cerca il riscatto contro il Venezia al Partenio-Lombardi

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Calcio5_tif.jpgAVELLINO – Nemmeno 72 ore dalla gara di Cesena che D’Angelo e compagni si ritrovano a dover scendere di nuovo in campo domani sera, alle 20:30, al Partenio-Lombardi al cospetto del Venezia. Neopromossa, la squadra di Filippo Inzaghi mira in alto, forte delle ambizioni della proprietà. Il presidente americano Joe Tacopina ha messo a disposizione dell’ex centravanti del Milan diversi uomini di esperienza. In difesa spiccano gli arrivi dello sloveno Sinisa Andelkovic e del laterale Cristiano Del Grosso che vanno ad inserirsi in una batteria che comprende anche Maurizio Domizzi ed Agostino Garofalo. A centrocampo importante l’arrivo dal Vicenza di Francesco Signori.

Due gli ex di turno su sponda veneta: l’attaccante Gianmarco Zigoni (autore del gol promozione per l’Avellino in quel di Catanzaro nel maggio 2013) e l’esterno offensivo Marcello Falzerano (11 presenze senza reti con la casacca biancoverde nella stagione di serie C1 2011/12).

Il trittico di gare in otto giorni terminerà sabato, 23 settembre (inizio ore 15), allorquando il team guidato da Walter Novellino sarà di scena al “Silvio Piola” di Novara. L’allenatore Eugenio Corini ha ai suoi “comandi” una rosa che conosce bene la categoria, anche negli elementi più giovani. Ex di turno il difensore Marco Chiosa, giunto a Novara nel gennaio di quest’anno. Da segnalare nomi importanti in attacco: Macheda, Maniero e Gianluca Sansone.

Nell’ultimo giorno del mese di settembre i lupi riceveranno a domicilio una delle principali candidate al salto diretto di categoria. L’Empoli di Vincenzo Vivarini appare completo in ogni reparto. Occhio alla esplosiva  coppia gol Caputo-Donnarumma. Ma non solo. Qualche nome? Pasqual, Lollo, Krunic e Simone Romagnoli rappresentano un lusso per la categoria. Ex Avellino il secondo portiere Pietro Terracciano.

Ottobre comincerà con un impegno molto sentito dai sostenitori biancoverdi. Al “San Nicola” l’Avellino sarà atteso dal Bari di mister Fabio Grosso. Col suo 4-3-3 l’ex terzino della Nazionale campione del mondo 2006 è all’esordio nei campionati professionistici. Ennesima campagna acquisti importante per la società condotta dal presidente Giancaspro per provare l’approdo in massima serie. Busellato, Cissè, D’Elia, Fiammozzi, Kozak, Marrone, Nenè e Tello i nomi più reboanti del calciomercato estivo biancorosso.

Ritornando alla gara di domani contro i lagunari sono 23 i calciatori convocati da Novellino al termine dell’allenamento di rifinitura di questo pomeriggio, a porte chiuse, al Partenio-Lombardi: portieri, 12 Iuliano, 22 Lezzerini, 1 Radu; difensori, 13 Falasco, 5 Kresic, 27 Laverone, 3 Marchizza, 6 Migliorini, 15 Ngawa, 2 Pecorini, 29 Rizzato; centrocampisti, 8 D'Angelo, 14 Di Tacchio, 18 Lasik, 17 Molina, 21 Morosini, 4 Moretti, 20 Paghera; attaccanti, 9 Ardemagni, 19 Asencio, 26 Bidaoui, 7 Camarà, 10 Castaldo.

Arbitro dell’incontro sarà Pezzuto di Lecce. Assistenti: Muto di Torre Annunziata e Mastrodonato di Molfetta. Quarto uomo: De Santis di Campobasso. Queste le probabili formazioni:

Avellino (4-4-1-1): Lezzerini; Laverone, Kresic, Marchizza, Rizzato; Molina, D’Angelo, Di Tacchio, Bidaoui; Morosini; Ardemagni. A disposizione: Radu, Iuliano, Pecorini, Moretti, Migliorini, Camarà, Castaldo, Falasco, Ngawa, Lasik, Asencio, Paghera. Allenatore: Novellino.

Venezia (3-5-2): Audero; Andelkovic, Modolo, Domizzi; Zampano, Falzerano, Stulac, Signori, Pinato; Mlakar, Marsura. A disposizione: Gori, Soligo, Zigoni, Fabiano, Moreo, Vicario, Suciu, Geijo, Cernuto, Del Grosso. Allenatore: Inzaghi.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

Teatro Gesualdo Avellino

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com