www.giornalelirpinia.it

    16/12/2017

Derby Avellino-Salernitana, le raccomandazioni della questura

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Calcio6_av-sa.jpgAVELLINO – Come nelle ultime stagioni calcistiche, anche quest’anno è giunto l’atteso appuntamento con il derby Avellino-Salernitana: quest’anno l’organizzazione dei servizi di ordine e sicurezza pubblica è stata condotta all’insegna delle nuove direttive del protocollo d’intesa. Tutte le misure – si legge in una nota della questura di Avellino – sono state decise in sede di Gos ed hanno trovato piena collaborazione ed unità di intenti da parte delle due società: perché la giornata sia celebrativa dei valori sani del calcio, prima del fischio di inizio della gara, disputeranno una partita i pulcini della scuola calcio della Salernitana ed una della scuola calcio avellinese. I ragazzini, dopo la lettura di un messaggio che esorti al puro e sano divertimento dello sport, assisteranno insieme alla gara in Tribuna Terminio.

Come sempre sono stati predisposti stringenti controlli per l’accesso allo stadio: si invitano tutti i tifosi a non recarsi allo stadio senza un documento di identità in quanto non sarà consentito l’accesso laddove non sia possibile verificare la corrispondenza tra il nominativo indicato sul biglietto ed il materiale possessore. Gli accurati servizi di controllo potrebbero determinare il formarsi di code, nel caso che l’afflusso si concentri allo stesso orario, per cui si invitano tutti gli spettatori a portarsi con anticipo allo stadio, per evitare il rischio di accedere all’impianto a partita già iniziata.

È stato predisposto un percorso controllato e dedicato ai tifosi della Salernitana che saranno sottoposti a minuziosi controlli in zone lontane dallo stadio, in modo da non consentire ad eventuali tifosi ospiti privi del biglietto di raggiungere il Partenio-Lombardi. A tal riguardo, si conferma che sono stati individuati i tifosi che, contravvenendo alle misure dettate dall’Osservatorio nazionale sulle manifestazioni sportive, hanno dolosamente acquistato biglietti di altri settori. Non avendo titolo per entrare, la Questura si è rivolta al circuito di vendita Go2 che ha già invalidato i tagliandi: si invitano questi tifosi a non raggiungere Avellino. Ad ogni modo sono stati predisposti appositi servizi che avranno il mirato scopo di intercettare e fermare chiunque cerchi di raggiungere lo stadio senza avere diritto ad assistere all’incontro.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com