www.giornalelirpinia.it

    24/04/2018

Novellino carica l’Avellino: «In campo con carattere per battere il Palermo»

E-mail Stampa PDF

NovellinoAVELLINO – “Domani sarà una partita importante anche per noi, affrontiamo una squadra costruita per vincere il campionato. Probabilmente ha accusato una battuta a vuoto dettata da voci fuori campo. Vorrei che i miei ragazzi capissero che possiamo mettere in difficoltà il Palermo, ma senza carattere non si ottiene mai nulla. Pretendo cattiveria agonistica. Osiamo un po’ di più”.

È quanto dichiara l’allenatore dell’Avellino Walter Novellino nel corso della conferenza stampa alla vigilia della gara con il Palermo valevole per  la sedicesima giornata del campionato di serie B e in programma allo stadio Partenio-Lombardi con inizio alle ore 15.00.

Poi il discorso si sposta sul presidente Zamparini: “È una persona buona, spontanea, che rispetto perché abbiamo vissuto due anni e tre mesi insieme, a Venezia sono stati anni straordinari, seppure vivevo con la valigia sempre pronta. Mi ha sempre apprezzato come allenatore”.

Non si sbilancia naturalmente sull’undici che schiererà  domani contro i siciliani: “Moretti ha l’occasione di poter giocare nel suo ruolo naturale. Paghera ha avuto delle difficoltà, va aiutato, ma a Frosinone ha giocato una buona gara. Suagher è in ripresa ed è stato convocato, Migliorini ha accusato un problemino fisico da valutare. Lasik? C’ho parlato martedì. Gli ho detto “ti sei fatto male proprio ora che avresti giocato titolare”.

Un passaggio, infine, sull'incontro Taccone-tifosi: “Io penso alla partita. L’incontro è giusto che ci sia, abbiamo un presidente che sa il fatto suo, ma abbiamo bisogno anche dei nostri tifosi. Sono certo che tutto si risolverà per il verso giusto, anche con una vittoria domani”.

Venti i calciatori convocati al termine dell’allenamento di rifinitura di questa mattina: portieri, 1 Radu, 22 Lezzerin; difensori, 13 Falasco, 16 Gliha, 5 Kresic, 27 Laverone, 3 Marchizza, 6 Migliorini, 15 Ngawa, 25 Suagher; centrocampisti, 8 D’Angelo, 24 Evangelista, 17 Molina, 4 Moretti, 20 Paghera; attaccanti, 9 Ardemagni, 19 Asencio, 26 Bidaoui, 7 Camarà, 10 Castaldo.

Ad arbitrare Avellino-Palermo sarà Luigi Nasca della sezione di Bari che sarà coadiuvato dagli assistenti Damiano Margani di Latina e Pasquale Capaldo di Napoli. Quarto uomo, Mario Vigile di Cosenza. Queste le probabili formazioni:

Avellino (3-5-2): Radu; Ngawa, Migliorini, Marchizza; Molina, Paghera, Moretti, D’Angelo, Falasco; Castaldo, Ardemagni. A disposizione: Iuliano, Lezzerini, Kresic, Camara, Gliha, Asencio, Evangelista, Suagher, Bidaoui, Laverone. Allenatore: Novellino.

Palermo (3-5-1-1): Posavec; Cionek, Struna, Bellusci; Rispoli, Gnahore, Jajalo, Chochev, Embalo; Coronado; Nestorovski. A disposizione: Pomini, L. Maniero, Accardi, Szyminski, Murawski, Petermann, Fiordilino, Aleesami, Trajkovski, La Gumina. Allenatore: Tedino.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com