www.giornalelirpinia.it

    24/04/2018

Novellino dà la carica: «Il Carpi? Siamo concentrati e pronti a riprendere il nostro cammino»

E-mail Stampa PDF

NovellinoAVELLINO – “Siamo consapevoli dell’importanza di questa partita. Abbiamo lavorato bene, siamo concentrati al massimo per la partita di domani, penso che in campo si vedrà un ottimo Avellino. Abbiamo tutte le possibilità per riprendere il nostro cammino, sono state recuperate anche le energie mentali. Il periodo è poco fortunato, sabato scorso non mi è piaciuta la prestazione sul piano caratteriale, ma è ancora l’Avellino di Novellino”.

Va subito al sodo con la concretezza ruspante che lo contraddistingue l’allenatore Walter Novellino nel fare il punto sul campionato dell’Avellino e nel presentare la prossima gara interna che vedrà il suo Avellino impegnato domani, con inizio alle ore 15.00, contro il Carpi approdato, dopo la vittoria nel derby con il Parma, in zona play off.

“Il Carpi – spiega nel corso della conferenza stampa appena conclusasi nella sala stampa Angelo Scalpati dello stadio Partenio-Lombardi – ha calciatori che potrebbero metterci in difficoltà, per questo abbiamo provato il 4-4-2 che poi è stato il modulo con cui ho fatto le mie fortune. Non guardiamo a quello che ci circonda, sono stanco di certi pettegolezzi, sono pagato per fare l’allenatore, pensiamo al campo: la montagna bisogna saperla scalare e alla fine l’alpinista mette sempre la bandierina in vetta. Il bilancio del mio anno ad Avellino? Buono”.

Sollecitato a sbilanciarsi sulla formazione e sul modulo che adotterà contro gli emiliani non si sbilancia più di tanto però manda messaggi rispondendo comunque alle domande sulle condizioni dei suoi uomini: “Radu o Lezzerini? Ho già scelto. Molina può giocare anche da mezzala. Ardemagni è in difficoltà, ma lo metterò in condizione di recuperare. La fase difensiva? Non è un problema, dobbiamo piuttosto ritrovare brio in attacco. Bidaoui? Il modulo non è importante, quando uno vuole giocare, lo fa anche in porta".

Al termine dell’allenamento sono stati convocati 21 calciatori: portieri, 1 Radu, 22 Lezzerini; difensori, 13 Falasco, 16 Gliha, 5 Kresic, 27 Laverone, 3 Marchizza, 6 Migliorini, 15 Ngawa, 25 Suagher; centrocampisti, 8 D’Angelo, 14 Di Tacchio, 24 Evangelista, 17 Molina, 4 Moretti, 20 Paghera; attaccanti, 9 Ardemagni, 19 Asencio, 26 Bidaoui, 7 Camarà, 10 Castaldo.

Ad arbitrare Avellino-Carpi sarà il signor Antonio Di Martino della sezione di Teramo che sarà coadiuvato dagli assistenti Tarcisio Villa di Rimini e Manuel Robilotta di Sala Consilina. Quarto ufficiale, Luigi Carella di Bari. Queste le probabili formazioni:

Avellino (3-5-2): Radu; Ngawa, Migliorini, Marchizza; Laverone, Molina, Di Tacchio, D'Angelo, Falasco; Bidaoui; Ardemagni. Allenatore: Novellino.
Carpi (4-4-2): Colombi; Vitturini, Poli, Ligi, Pachonik; Pasciuti, Verna, Sabbione, Yamga; Malcore, Mbakogu. Allenatore: Calabro.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com