www.giornalelirpinia.it

    19/06/2018

Cittadella corsaro, l’Avellino sprofonda

E-mail Stampa PDF

Castaldo (fonte Us Avellino)Marcatori: 7’ st Bartolomei, 40' st Chiaretti

AVELLINO-CITTADELLA 0-2

AVELLINO (4-4-1-1): Radu; Gavazzi, Morero, Migliorini, Laverone (28’ st Falasco); Vajushi, De Risio (12’ pt Moretti), Di Tacchio, Molina; Morosini (13’ st Asencio); Castaldo. A disposizione: Casadei, Lezzerini, Kresic, D'Angelo, Ardemagni, Wilmots. Allenatore: Foscarini.

CITTADELLA (4-3-1-2): Paleari; Pezzi, Scaglia, Adorni, Pelagatti (28' st Salvi); Settembrini, Pasa, Bartolomei (41' st Iori); Chiaretti; Strizzolo, Arrighini (32’ st Kouamé). A disposizione: Alfonso, Benedetti, Schenetti, Varnier, Maniero, Vido. Allenatore: Venturato.

Arbitro: Valerio Marini di Roma1. Guardalinee: Andrea Tardino di Milano e Giovanni Luciano di Lamezia Terme. Quarto uomo, Juan Luca Sacchi di Macerata.

Ammoniti: 22’ pt Pasa, 28’ pt Adorni, 33’ st Salvi, 45’ st Moretti, 51' Falasco.

Recuperi: 2’ più 5’.

AVELLINO – Ancora una sconfitta tra le mura amiche per l'Avellino che si complica non poco la vita in questa parte finale di campionato. La squadra biancoverde, che pure non ha demeritato soprattutto nel primo tempo con più d'una occasione per potersi portare in vantaggio, si è fatta alla distanza superare da un Cittadella molto cinico, in grado di colpire in fase di ripartenza con un gioco concreto e lineare, che ha avuto soprattutto in Chiaretti il terminal di uno schema offensivo che si è rivelato molto reddditizio. Foscarini avrà ora il suo bel da fare per cercare di portare la barca in porto per il raggiungimento della salvezza. Un cammino, comunque, irto di ostacoli già a partire dalla difficile trasferta di sabato prossimo contro l'Ascoli in quello che si preannuncia uno scontro salvezza all'ultimo sangue.

La cronaca – Avellino subito in avanti a testa bassa per cercare di sbloccare immediatamente il risultato. Veneti costretti sulla difensiva ed impegnati ad arginare la pressione biancoverde che, comunque, non ha ancora trovato sbocchi in alcuna conclusione a rete. Al 7’ pt pericolosa deviazione a rete di testa di Scaglia su punizione dalla fascia destra, c’è però il fuorigioco. All’8’ pt s’infortuna De Risio alla spalla destra ed è costretto ad uscire. Al suo posto al 12’ pt entra in campo Moretti. Al 13’ pt nuova punizione per il Cittadella che incomincia ora a prendere campo e a manovrare con maggiore determinazione. Al 15’ pt traversa piena presa da Morosini incuneatosi in area a tutta velocità, palla sul fondo. Continua ad attaccare con convinzione l’Avellino, il Cittadella per ora opera prevalentemente di rimessa. Salgono i ritmi della gara con le due squadre intenzionate a superarsi a vicenda. Al 22’ pt cartellino giallo per Pasa autore di un fallo su Moretti. Non si ferma l’offensiva dei padroni di casa: al 25’ pt colpo di testa su angolo di Molina, para Paleari. Al 28’ pt arriva l’ammonizione per Adorni che falcia un veloce Vajushi in fuga. Al 30’ pt girata a volo in area di Strizzolo, ma viene fischiato un precedente fuorigioco. Al 32’ pt ci prova Morosini dopo uno scambio con Vajushi, ma è in ritardo sulla palla. Insistono i biancoverdi nella loro offensiva e, al 36’ pt, Molina mette sull’esterno della rete una palla crossataglia dalla destra da Vajushi. Sul capovolgimento di fronte Cittadella pericoloso con Chiaretti il cui tiro costringe Radu ad una deviazione in angolo. Finale di tempo molto intenso con le due squadre che si danno battaglia a viso aperto. Al 42’ pt bolide da oltre trenta metri di Moretti, respinge con i pugni Paleari e mette in angolo. Di poco alta sulla traversa la conclusione di testa di Castaldo allo scadere dei due minuti di recupero concessi dall'arbitro Marini.

Ripresa – Non ci sono cambi al ritorno in campo. Al 2’ st clamorosa occasione da gol mancata da Castaldo che, in piena area, spara alto. Respinta da Adorni una precedente conclusione di Morosini. Risponde al 6’ st il Cittadella con Chiaretti, para Radu. Un minuto dopo Cittadella in vantaggio con un eurogol di Bartolomei che mette nell’incrocio dei pali un pallone imprendibile per Radu. Immediata la reazione dell’Avellino che non ci sta naturalmente a perdere. Al 12’ st Morosini gira a rete un cross di Gavazzi, riesce a rimediare in qualche modo Paleari. Al 13’ st Asencio in campo al posto di Morosini. L’Avellino prova ora a reagire e al 19’ st un gran tiro a giro di Molina finisce di poco fuori.  Al 21’ st c’è la conclusione di Vajushi, para a terra Paleari. Doppia sostituzione al 28’ st: nell’Avellino Falasco rileva Laverone, nel Cittadella Salvi va in campo al posto di Pelagatti. l’Avellino. Nuova sostituzione al 32’ st nelle file venete con Kouamé che sostituisce Arrighini. Ammonito Salvi un minuto dopo. Al 36’ st cade in area Falasco dopo un impatto con un avversario, l’arbitro concede l’angolo. Al 40’ st raddoppio del Cittadella con Chiaretti che, liberatosi con una finezza di Gavazzi, fa secco Radu con un preciso rasoterra. L'Avellino appare rassegnato e fa ora fatica a reagire. Cinque i minuti di recupero. Al 51' c'è anche l'ammonizione per Falasco che, in quanto diffidato, salterà la trasferta di Ascoli di sabato prossimo. Fischi e contestazione dagli spalti a fine gara.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com