www.giornalelirpinia.it

    21/06/2018

Foscarini carica l’Avellino: «Contro lo Spezia la partita da centrare»

E-mail Stampa PDF

FoscariniAVELLINO – “Domani è la partita, la partita con la P maiuscola. È la più importante anche per me da quando sono arrivato, più importante per tutti, è la partita da centrare. Siamo abituati a convivere con qualche acciacco di troppo, ma al di là di chi giocherà o meno, l’importante è centrare la partita, viverla bene, nel mondo giusto, e sarà fondamentale ottenere questi benedetti tre punti”.

Trasmette sicurezza e fiducia il tecnico dell’Avellino Claudio Foscarini nel rispondere alle domande dei cronisti nel corso della conferenza stampa di presentazione dell’anticipo di domani sera contro lo Spezia in programma allo stadio Partenio-Lombardi, con inizio alle 20:30, e valevole per il penultimo turno di campionato di serie B.

In gioco c’è la salvezza e un ruolo decisivo lo si attende dalla tifoseria: “Domani – spiega ancora Foscarini – mi aspetto un pubblico importante, so che ci sarà il pienone. I tifosi possono darci l’energia giusta e spingerci alla vittoria. Ci tengo moltissimo all'Avellino, indosso la maglia biancoverde, ho sposato la causa e sono emotivamente coinvolto nell'obiettivo salvezza. L’assalto alla squadra avversaria deve esserci soprattutto sul piano mentale. Abbiamo bisogno di avere la forza necessaria per riuscire a rimanere calmi se non dovessimo sbloccare la partita nelle battute iniziali. Lo Spezia non ci stenderà tappeti rossi e passerelle. Dovremo guadagnarci la vittoria”.

Un passaggio alla situazione infortuni e agli uomini a disposizione: “Wilmots ha fatto bene ad Ascoli. È interessante, ha una buona lettura di gioco e sta bene fisicamente. Domani punterò su di lui. Vajushi è al 50%, D’Angelo mi è mancato, fortunatamente ha ripreso ad allenarsi bene, sarà convocato ed è già importante che ci sia. Ngawa e Migliorini? Stanno meglio”.

Aggiornamento del 10 maggio 2018, ore 18:34 - Allenamento di rifinitura questo pomeriggio, a porte chiuse, al Partenio-Lombardi. Per la sfida di domani (ore 20:30) contro lo Spezia, il tecnico Foscarini ha convocato 20 calciatori: portieri, 1 Radu, 20 Casadei, 22 Lezzerini; difensori, 5 Kresic, 6 Migliorini, 13 Falasco, 16 Morero, 15 Ngawa; centrocampisti, 8 D’Angelo, 14 Di Tacchio, 11 Gavazzi, 17 Molina, 4 Moretti, 21 Morosini, 7 Vajushi, 33 Wilmots; attaccanti, 9 Ardemagni, 19 Asencio, 26 Bidaoui, 10 Castaldo.

Ad arbitrare Avellino-Spezia sarà Livio Marinelli della sezione di Tivoli che sarà coadiuvato dai guardalinee Valerio Vecchi di Lamezia Terme e Vito Mastrodonato di Molfetta. Quarto uomo, Fabio Natilla di Molfetta. Queste le probabili formazioni:

Avellino (4-3-3): Radu; Gavazzi, Ngawa, Migliorini, Falasco; Wilmots, Di Tacchio, Molina; Morosini, Castaldo, Bidaoui. A disposizione: Casadei, Lezzerini, Moretti, Kresic, Vajushi, D’Angelo, Ardemagni, Morero, Asencio. Allenatore: Foscarini.

Spezia (4-3-1-2): Manfredini; De Col, Terzi, Giani, Lopez; Mora, Juande, Pessina; De Francesco; Gilardino, Marilungo. A disposizione: Di Gennaro, Capelli, Ceccaroni, Bolzoni, Forte, Augello, Corbo, Awua, Maggiore, Masi, Granoche, Mulattieri. Allenatore: Gallo.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com