www.giornalelirpinia.it

    13/10/2019

Cinelli: «Abbiamo le carte in regola per fare bene»

E-mail Stampa PDF

Daniele Cinelli (fonte Ssd Avellino)AVELLINO – "Ho lasciato Avellino dopo 6 campionati e 5 anni solari, torno dopo 12 anni realizzando un sogno. Ad affiancare sentimenti di onore ed orgoglio c'è però un grande senso di responsabilità. Se da calciatore davo mille, in quanto allenatore devo essere da esempio a questi ragazzi e dare 10 volte tanto".

Così Daniele Cinelli, vice di Giovanni Bucaro, si presenta in vista della doppia trasferta che attende l’Avellino in Sardegna contro l'Asd Torres domenica prossima e il Budoni Calcio mercoledì 19 dicembre.

"Dalla vittoria contro la Lupa Roma emergono alcuni punti importantissimi. Il primo è sicuramente relativo al morale, la squadra veniva da una brutta sconfitta ed un successo con ampio margine aiuta a lasciarsela alle spalle. La partita è però terminata, dobbiamo dimenticarci i 6 goal e tenere gli occhi fissi su questo ciclo di tre gare che ci separa dalla sosta".

"Le sarde sono squadre che in casa si trasformano, ci tengono a fare bene e giocare contro l'Avellino è un ulteriore stimolo. La nostra squadra è buona, lavoriamo per migliorarla. In campo più che il modulo contano la mentalità e l'atteggiamento. Anche contro la Lupa Roma abbiamo avuto dei momenti di rilassatezza, in cui abbiamo perso molti duelli individuali e questo per me, da allenatore e da vecchio centrocampista centrale, è qualcosa in cui dobbiamo crescere".

"Fa piacere che la classifica si sia accorciata - ha concluso Cinelli - ma noi dobbiamo guardare solo in casa nostra. Abbiamo tutte le carte in regola per fare bene, dobbiamo solo concentrarci e provare a tornare da questo doppio impegno sardo con il risultato che tutti ci aspettiamo".

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com