www.giornalelirpinia.it

    12/12/2019

Sassari campo tabù, Avellino ko

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Calcio7_alfagelatte-av.jpgMarcatori: 22’ pt Palmas

SASSARI LATTE DOLCE-AVELLINO 1-0

SASSARI LATTE DOLCE (3-5-2): Lai; Antonelli, Cabeccia, Patacchiola; Daga (18’ st Pireddu), Gianni, Bianchi, Piga (26’ Scognamillo), Tuccio; Sartor, Palmas (26’ Scanu). A disposizione: Garau, Gadau, Fini, Marcangeli, Doukar, Carboni. Allenatore: Udassi.

AVELLINO (4-4-2): Viscovo; Dionisi, Dondoni (15’ st Betti), Capitanio, Parisi; Tribuzzi, Matute, Di Paolantonio (15’ st Gerbaudo), Da Dalt (22’ st Da Dalt); Mentana (15’ st Alfageme), De Vena (35’ st Pepe). A disposizione: Pizzella, Omohonria, Buono, Migliaccio. Allenatore: Bucaro.

Arbitro: Tommaso Zamagni della sezione di Cesena. Guardalinee: Giorgio Ravera della sezione di Lodi e Egidio Marchetti di Trento.

Ammoniti: 36’ pt Cabeccia, 37 pt Tribuzzi, 43’ pt Capitanio, 43’ pt Daga, 4’ st Parisi, 32’ st Alfageme, 47’ st Bianchi

Recuperi: 1’ pt più 5’.

Espulso: 41’ st Bucaro per proteste

Note: angoli 1-4.

SASSARI  – L'Avellino esce sconfitto per 1-0 dal Vanni Sanna di Sassari ad opera di un Latte Dolce che si porta ora in seconda posizione in classfica a soli tre punti dal Lanusei sconfitto a Cassino. La squadra di Bucaro, una volta subito il gol di Palmas, non è riuscita a raddrizzare la partita gettando letteralmentre alle ortiche la possibilità, in considerazione dello stop odierno sia del Lanusei che del Trastevere (ko in casa contro la Torres), di avvicinarsi ulteriormente alla vetta. Giornata, questa, senz'altro favorevole al Latte Dolce che si prepara ora a recitare un ruolo da protagonista da qui alla fine del campionato per la conquista della promozione. L'Avellino, comunque, non è ancora escluso dal discorso di vertice ed è chiaro che si giocherà fino in fondo le proprie chances. Prossimo impegno di campionato, quello di domenica prossima allo stadio Partenio-Lombardi contro il Monterosi che ha un solo punto di distacco dagli irpini.

La cronaca – Un minuto di raccoglimento per ricordare Luca Bomboi, arbitro sassarese scomparso  in settimana all’età di 30 anni. Si parte con l’Avellino subito in attacco ma il Sassari è pronto a controbattere. Al 6’ pt grosso pericolo portato dai padroni di casa con Sartor, salva la sua porta un attento Viscovo che devia in angolo. Arriva la notizia del vantaggio del Cassino sulla capolista Lanusei. L’Avellino si fa più guardingo anche perché le condizioni del terreno di gioco non consentono di poter manovrare con una certa tranquillità. Al 14’ pt occasione per l’Avellino con Matute che fa partire una bordata che finisce di poco al di sopra dell’incrocio dei pali. Legno colpito in pieno, al 15’ pt, da Di Paolantonio con i biancoverdi che insistono nella loro offensiva e che appaiono in grado, in questa fase, di tenere saldamente il campo. Non sta, comunque, a guardare il Sassari Latte Dolce che, al 22’ pt, nel momento di maggiore dominio dell’Avellino, passa in vantaggio con un gran tiro su punizione di Palmas. Qualche momento di nervosismo sfocia in piccole scaramucce in campo sotto gli occhi del direttore di gara. Al 31’ pt Viscovo cincischia troppo al limite dell’area rischiando di perdere il pallone nell’intento di gestirlo di piede. Al 36’ pt ammonito Cabeccia per un fallo su Da Dalt; un minuto dopo cartellino giallo per simulazione per  Tribuzzi che, in quanto diffidato, salterà la prossima partita con il Monterosi. Qualche nervosismo di troppo nelle file dell’Avellino: Capitanio, al 43’ pt, si fa ammonire dall’arbitro Zamagni insieme con il suo avversario Daga. Al 46’ pt Viscovo evita con un grane intervento il gol del 2-0 per i sardi dopo una conclusione ravvicinata di Piga. Finisce il primo tempo con il Latte Dolce in vantaggio per 1-0.

Ripresa – Squadre in campo con le stesse formazioni. L’Avellino prova a rientrare in partita tanto più che, dopo i primi tempi, Lanusei e Trastevere stanno entrambe perdendo. Al 4’ st ammonito Parisi. Si riscaldano i giocatori della panchina irpina, imminente almeno un cambio. Non decolla ancora la reazione dell’Avellino. Al 13’ st sbroglia una mischia nella propria area il portiere Lai mettendo in angolo. Triplice cambio, al 15’ st, nelle file dell’Avellino: fuori Dondoni, Di Paolantonio e Mentana, dentro Betti, Gerbaudo e Alfageme.  Al 18’ st nel Sassari esce Daga, entro al suo posto Pireddu. Finisce la partita di Cassino: Lanusei sconfitto per 1-0. Al 20’ st occasione per l’Avellino con De Vena anticipato all’ultimo momento da Lai. Al 22’ st Ciotola in campo al posto di Da Dalt. L’Avellino, comunque, non riesce a sbrogliare la matassa e a raddrizzare la partita. Al 26’ st nel Sassari Scognamillo rileva Piga e Scanu sostituisce Palmas. Alla mezz’ora conclusione di testa di Sartor, para Viscovo. Ammonito al 32’ st Alfageme. Debole, un minuto dopo, la conclusione da fuori area di Ciotola. Al 35’ st fuori De Vena, dentro Pepe. Al 41’ st espulso Bucaro dalla panchina per proteste nei confronti dell’arbitro per un presunto fallo di mano in area di un difensore sardo. Al 43’ st Avellino vicino al pareggio con un colpo di testa di Pepe deviato all’ultimo momento in angolo. Saranno cinque i minuti di recupero. Al 47’ st ammonito Bianchi in ritardo su Betti. Al 49’ st nuova occasione per l’Avellino con la palla che sorvola di poco la traversa. Niente da fare: Avellino sconfitto, finisce 1-0 per il Sassari Latte Dolce. In aggiornamento…

Le dichiarazioni dell’allenatore Bucaro - "Onestamente mi sento di dire che non meritavamo questa sconfitta,  la partita l'abbiamo fatta per gran parte noi, abbiamo provato fino alla fine a riconquistarla e meritavamo almeno il pari. Alfageme? Non potevamo rischiarlo dall'inizio per via di una contrattura. Ora non ci resta che recuperarlo per averlo a disposizione domenica prossima".

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com