Cinelli: «In campo con la grinta di sempre. Complimenti al San Tommaso per la promozione in D»

Sabato 30 Marzo 2019 19:42 Red.
Stampa

Daniele Cinelli e Giovanni Bucaro (fonte Ssd Avellino)AVELLINO – "Siamo in un buon momento di forma sia in termini di gioco che di risultati e vogliamo assolutamente continuare su questa strada. Ce lo impone il campionato, visto i risultati delle altre, e ce lo imponiamo noi stessi data la maglia che indossiamo. L'Ostiamare come tutte le avversarie non va sottovalutata, verrà a giocarsi la sua partita al Partenio e noi dovremo farci trovare pronti mettendo in campo la stessa grinta di sempre".

È quanto dichiara Daniele Cinelli alla terza panchina da primo allenatore dell’Avellino a causa della giornata di squalifica comminata a Giovanni Bucaro presentando la gara interna di domani, con inizio alle ore 15:00, contro l’Ostiamare.  "Ma non voglio parlare di me – tiene a precisare – quando si tratta dell'Avellino indipendentemente da chi siede in panchina si tratta di "noi", inteso come gruppo e come staff. I successi e le sconfitte sono sempre condivise".

"Domattina – spiega a proposito dell’organico – decideremo con calma chi rischiare e chi no, Morero ha qualche fastidio mentre Alfageme sta molto meglio, valuteremo in base alle indicazioni dello staff medico ed alle necessità del campo".

Arrivano i complimenti al San Tommaso per la promozione in D: "Alla squadra vanno i complimenti miei, di tutto il gruppo tecnico, della squadra e della società per lo storico risultato".