www.giornalelirpinia.it

    24/11/2017

L’Irpinia abbraccia il Giro, a San Giorgio vince Tiralongo protagonista sulla Serra

E-mail Stampa PDF

Paolo TiralongoSAN GIORGIO DEL SANNIO – Paolo Tiralongo dell’Astana Pro Team ha vinto la nona tappa del Giro d'Italia 2015, da Benevento a San Giorgio del Sannio di 224 km. È stata la tappa di Passo Serra, meglio da noi conosciuto come “la Serra”, sulle cui rampe, circondate dai verdi vigneti coltivati a Fiano e a Greco di Tufo, si è sviluppata la splendida performance del 37enne corridore siciliano immortalata dalle immagini Rai. Ma è stata anche la tappa dell’abbraccio che ha commosso tutta l’Italia ciclistica e non, l’abbraccio del giovane Aru, secondo in classifica generale alle spalle di Contador, che non ha saputo trattenere le lacrime all’arrivo per la bellissima prestazione del suo compagno di squadra nonché amico inseparabile e consigliere prezioso.

È stata anche la tappa dell’abbraccio al Giro dell’Irpinia nel cui territorio – come dalla planimetria da noi pubblicata in altro articolo – si è svolta la maggiore parte dell’intero percorso. Una bella pagina di sport e di vita, quella vissuta oggi, che ha lasciato l’immagine di un Sud in grado di proporsi non solo per la bellezza del suo territorio e del patrimonio paesaggistico e monumentale – trattato questa mattina, prima della partenza, sui canali di Rai Sport con intervista al paesologo e poeta di Bisaccia Franco Arminio – ma anche per le sue risorse turistiche, culturali, religiose.

Ritornando alla cronaca della corsa questo il risultato finale come da comunicato ufficiale:
1 - Paolo Tiralongo (ASTANA PRO TEAM) in 5h50’31”, media 38,343 km/h
2 - Steven Kruijswijk (TEAM LOTTO NL - JUMBO) a 21”
3 - Simon Geschke (TEAM GIANT - ALPECIN) a 23"
MAGLIE
MAGLIA ROSA – BALOCCO – Alberto Contador (TINKOFF SAXO)
MAGLIA ROSSA – ALGIDA – Elia Viviani (TEAM SKY)
MAGLIA AZZURRA – BANCA MEDIOLANUM – Simon Geschke (TEAM GIANT - ALPECIN)
MAGLIA BIANCA – EUROSPIN – Fabio Aru (ASTANA PRO TEAM)

Il vincitore di tappa, Paolo Tiralongo, ha detto: "Oggi la mia squadra ha lavorato alla grande. Sono entrato nella fuga giusta. Il mio lavoro doveva essere quello di aspettare i miei compagni sulla salita finale ma le cose non sono andate esattamente così. È stata una vittoria inaspettata. L'ammiraglia mi ha dato il via libera e ho fatto gli ultimi cinque chilometri al 100%. Sull'ultima dura salita finale ho ripreso Slagter e ho tenuto duro fino alla linea del traguardo".

La Maglia Rosa, Alberto Contador, ha detto: "Avrei preferito correre in modo più conservativo sull'ultima salita ma Aru mi ha chiesto di collaborare perché Urán si era staccato. Era importante mettere del tempo tra di noi. Abbiamo collaborato anche se in volata mi ha staccato di un secondo, ma resto molto contento della mia posizione dopo nove tappe. Ho la Maglia Rosa ed il giorno di riposo per recuperare gambe e infortunio alla spalla".

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com