www.giornalelirpinia.it

    30/05/2024

A lezione di legalità gli alunni di Frigento e Mirabella Eclano

E-mail Stampa PDF

La sede del comando provinciale dei carabinieriMIRABELLA ECLANO – Giornata intensa e ricca di significato quella vissuta dagli alunni delle scuole di Frigento e Mirabella Eclano che hanno incontrato gli uomini del’Arma della compagnia di carabinieri di Mirabella per un confronto sui temi della legalità nell’ambito del ciclo di conferenze promosso dal comando provinciale di Avellino con gli istituti scolastici di tutti gli ordini e gradi della provincia di Avellino.

Per quasi due ore i circa 80 alunni del liceo linguistico di Frigento hanno dialogato con il comandante della compagnia carabinieri di Mirabella Eclano, capitano Leonardo Madaro e con il comandante della locale stazione, maresciallo A. Salvatore Di Mitri sulle principali problematiche relative alla circolazione stradale, ai vari fenomeni di bullismo, atti vandalici, droga, alcool, armi, contraffazione o pirateria, stalking, corretto uso di internet e violenza durante le competizioni sportive. Particolarmente interessante si è fatto il discorso quando si è discusso delle tematiche relative alla tutela dell’ambiente con particolare attenzione ai vari tipi di inquinamento, da quello atmosferico a quello marino, da quello acustico a quello elettromagnetico per finire a quello del suolo. Affrontata anche la questione dei rifiuti in relazione soprattutto alla necessità di privilegiare la raccolta differenziata, di procedere alla classificazione delle tipologie dei rifiuti: in questa ottica è stata sottolineata l’importanza di un corretto ciclo depurativo delle acque e dell’uso delle fonti energetiche alternative a quelle tradizionali.

Ricca di spunti sui temi della legalità anche la visita che gli alunni dell’Istituto professionale per i servizi commerciali e gli scolari della direzione didattica “Giuliano da Eclano” di Mirabella Eclano hanno effettuato, accompagnati dai rispettivi insegnanti, presso la caserma sede del omando compagnia. A riceverli e a dialogare con loro sono stati il capitano Leonardo Madaro e il Lgt. Antonio Romano che hanno inoltre fatto visitare le apparecchiature della centrale operativa e una mostra statica di automezzi ed equipaggiamenti in dotazione alla compagnia sul piazzale all’interno della caserma.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com