www.giornalelirpinia.it

    02/02/2023

Contratti di programma, finalmente arrivano i primi finanziamenti

E-mail Stampa PDF

Sabino Basso e Fulvio MartuscielloAVELLINO – Ha espresso la sua soddisfazione Sabino Basso, presidente di Confindustria Avellino, per l’avvio di due contratti di programma che sono stati presentati presso la sede di Confindustria Avellino alla presenza di Fulvio Martusciello, consigliere regionale con delega alle Attività produttive e allo sviluppo economico. “Anche grazie alla nostra continua attenzione e costante sollecitudine, finalmente sono stati finanziati dalla Regione due contratti, forti nella loro proiezione innovativa e nei quali sono capofila e  coinvolti imprenditori del nostro sistema associativo.” Così ha detto Basso, il quale ha aggiunto di nutrire fondate speranze che un terzo contratto  riceva il finanziamento agli inizi del prossimo anno. Gli  investimenti riguardanti i contratti d’area presentati oggi sono  inseriti tra le priorità del Patto dello sviluppo, insieme alla Banda larga, alla piattaforma logistica in Valle Ufita e al retro porto di Pianodardine.

Basso ha sottolineato “che la linea della coesione tra le parti sociali e le istituzioni è  vincente e va perseguita con sempre maggiore determinazione”.

Il rappresentante della Regione, Martusciello, ha rimarcato che con i due piani di intervento, finalizzati al sostegno di settori strategici per l’economia campana, si realizzeranno nuovi impianti, altri saranno ampliati e  ammodernati così da contribuire concretamente allo sviluppo delle filiere, dei distretti produttivi e delle reti d’imprese.

“Grazie alla stipula dei contratti di programma – ha detto ancora il consigliere regionale delegato alle Attività produttive e allo sviluppo economico, il territorio potrà avvantaggiarsi della nascita di oltre 150 nuove unità occupazionali. È un segnale importante, in un momento di profonda criticità per le imprese”.

È il caso di ricordare che il contratto di programma è uno strumento della cosiddetta programmazione negoziata con la quale si persegue l’obiettivo di realizzare specifici progetti volti ad avviare nuove iniziative e a creare posti occupazionali aggiuntivi. I due contratti presentati oggi hanno per protagonisti due consorzi appositamente costituiti quattro anni fa. Il Consorzio Cwb, Campania White Biotech e il Consorzio Ecotech. Con il primo, il contratto è stato  sottoscritto il 30 novembre scorso; con il secondo, sarà firmato a breve giacché l’ammissione al finanziamento è stata già deliberata.

Il Consorzio Cwb accorpa tre imprese del settore delle Biotecnologie: l’Altergon Italia che si occupa di prodotti farmaceutici; la Dermofarma che è un’industria dermocosmetica e la Tecno Bios che svolge attività di valutazioni ambientali. I Comuni interessati alle iniziative contenute nel programma sono quattro, due irpini, Pietradefusi e Morra De Sanctis, e due sanniti, San Salvatore Telesino e Apollosa.

Con il contratto saranno attivati  finanziamenti per quasi 35 milioni e 300 mila euro. Di questi poco più di 32 milioni sono destinati a investimenti di carattere produttivo, 2.700.000 a ricerca e sviluppo e 500 mila euro a programmi formativi. Il totale delle agevolazioni concesse è circa di 15.550.000 euro. La nuova occupazione creata da questo programma è di 90 unità. Si tratterà prevalentemente di unità dalla scolarità medio/alta in prevalenza rappresentati da laureati in materia scientifica e tecnici con elevata specializzazione. Il programma avrà durata di 29 mesi.

Con il contratto Ecotech saranno gestite iniziative nel settore dell’energia da fonti rinnovabili. Tre le imprese consorziate: la De Iuliis che svolge l’attività di  progettazione e costruzione di carpenterie metalliche; la F.lli Cuomo che produce macchinari industriali e l’Acca Software che produce software per l’edilizia. Tre i territori comunali interessati, due nella nostra provincia (Bagnoli irpino e Lacedonia) e uno nel Salernitano (Nocera Inferiore). Il totale degli investimenti attivati è di quasi 17.800.000 euro; quelli destinati alla produzione superano i 14.700.000 e quelli indirizzati alla ricerca e sviluppo i 3 milioni di euro. Le agevolazioni concesse assommano a  8.014.000 euro. La nuova occupazione sarà di 59 unità. Il programma d’investimento avrà una durata 39 mesi.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com