www.giornalelirpinia.it

    04/02/2023

La DelFes non ce la fa, passa la Virtus Pozzuoli

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Basket6_delf_pozzuo.jpgAVELLINO – Non ce la fa la DelFes a bissare la vittoria di domenica scorsa con Monopoli e cede rassegnata alla Virtus Pozzuoli che si aggiudica al PalaDelMauro il derby con il risultato finale di 55-67.

Marra e compagni fanno a fatica a dare continuità al loro gioco ed una testimonianza è il numero veramente impressionante di palle parse. Prossimo impegno, mercoledì 8 dicembre a Molfetta. In aggiornamento…

La Del.Fes non replica il successo contro Monopoli e cede la posta in palio a Pozzuoli che si impone per 55 a 67 al termine di una gara brutta da vedere, vinta dalla squadra che ha sbagliato di meno. A parziale giustificazione della sconfitta, c’è una settimana molto travagliata di lavoro, con due giocatori assenti per infortunio, e che quindi oggi non hanno potuto dare il contributo sperato. Solo 55 i punti realizzati dalla Del.Fes, di 23 dagli esterni, decisamente in serata-no. Altra circostanza negativa sono stati i falli, con Basile, Marra e Spizzichini a quota 4 già nel terzo periodo, e tenuti quindi a lungo in panchina dal coach, con il play che invece non è nemmeno più rientrato in campo. La Del.Fes parte male e consente agli avversari di portarsi avanti sul 4 a 15 dell’8’, per poi recuperare negli ultimi 2’ della prima frazione, chiusa sul 13 a 15. Il 7 a 2 di parziale in apertura di secondo periodo porta gli irpini al 20 a 17 del 16’. Poi c’è un nuovo black-out per l’attacco avellinese, che subisce un break di 0 a 13 (20/30), con le squadre che vanno all’intervallo lungo sul 22 a 30. Alla ripresa del gioco la Del.Fes riesce a ricucire lo strappo portandosi sul 35 a 37 del 26’, ma con Basile, Spizzichini e Marra costretti alla panchina con quattro falli a carico, la vita si fa davvero dura per gli avellinesi, che al 30’ finiscono al + 9 (40/49). Nell’ultimo periodo Avellino non ha più la forza per reagire e tentare di recuperare lo svantaggio, con Pozzuoli che controlla la gara senza troppi affanni, chiudendo sul 55 a 67. A fine gara coach Benedetto è visibilmente contrariato, perché non gli è piaciuto nulla di quello che ha visto fare ai suoi, e non cerca scuse negli infortuni, sottolineando che, dopo i progressi delle ultime due partite, c’è stata un’involuzione. Ora, visto che già mercoledì ci sarà la trasferta di Molfetta, il coach vuole avere un faccia a faccia con i suoi uomini per cercare di riprendere la strada intrapresa prima di questo match. Il coach ha poi evidenziato che in questo momento la Del.Fes fa fatica a fare canestro, perché oggi c’è stata troppa fretta di concludere, mentre in difesa riesce a contenere abbastanza bene. Ora Benedetto si aspetta una reazione da parte della squadra, cercando di sfruttare la prossima occasione, il match di Molfetta.

Il tabellino del match:

Del.Fes Avellino - Bava Pozzuoli 56-67 (13/15 – 22/30 – 40/49)

Del.Fes: Spizzichini 20 (6/8, 0/0), Agbogan 11 (1/1, 3/8), Hassan 7 (1/2, 1/10), Mavric 7 (3/5, 0/0), D’Andrea 6 (3/7, 0/0), Marra 2 (1/2, 0/6), Basile 1 (0/1, 0/3), Ense 1 (0/0, 0/1), Cepic 0 (0/0, 0/0), Venga 0 (0/0, 0/0), Spagnuolo n.e

Tiri liberi: 13/19 Tiri da due punti 15/26 – Tiri da tre punti 4/28 - Rimbalzi: 39 (Spizzichini 11) - Assist: 13 (Marra 4)

Bava: Gallo 19 (5/7, 1/3), Caresta 12 (3/5, 2/6), Gaye 11 (3/4, 1/4), Longobardi 11 (1/2, 3/4), Rossi 8 (2/6, 1/10), Thiam 6 (2/4, 0/0), Manojlovic 0 (0/0, 0/0), Esposito 0 (0/0, 0/0), Sequani 0 (0/0, 0/0), Cagnacci 0 (0/0, 0/0)

Tiri liberi: 11/15 – Tiri da due punti 16/28 – Tiri da tre punti 8/26 -  Rimbalzi: 31 (Gaye e Thiam 9) - Assist: 6 (Gallo 3).

Arbitri Caldarola e Rodi

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com