www.giornalelirpinia.it

    27/09/2020

Tajani: «Da De Luca solo politica clientelare. Servono infrastrutture per le aree interne»

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Politica11_tajian_prat_ser.jpgPRATOLA SERRA – “Non mi pare che ci sia un programma se non quello di fare politica clientelare, mi pare ci sia un’occupazione dei suoi amici vicesceriffi che vengono da altre parti della regione in Irpinia, non mi pare giusto che un territorio come questo sia colonizzato dagli amici del presidente e non ci sia la possibilità di far emergere persone del territorio”. Così  Antonio Tajani, vicepresidente di Forza Italia, questo pomeriggio a Pratola Serra, di cui è cittadino onorario, per sostenere la candidatura a consigliere regionale di Antonio Aufiero, già primo cittadino di Pratola, liquida il governatore uscente della Campania Vincenzo De Luca prima di entrare in un palasport pieno di sostenitori del partito di Berlusconi.

“Noi siamo uniti, vogliamo vincere, siamo noi l’alternativa, abbiamo dimostrato sempre di fare sintesi – spiega ancora – anche in provincia di Avellino siamo uniti e vogliamo essere uniti. Poi che ci siano anche posizioni diverse, personali, quello è naturale: un partito non è una caserma, non è un dormitorio. Quindi, anche se c’è un po’ di vivacità va bene”.

“Ecco perché – sottolinea parlando del Mezzogiorno e delle aree interne – servono infrastrutture, una politica per l’agricoltura delle aree interne, ecco perché servono reti digitali per le aree interne perché senza connessione non ci saranno ulteriori insediamenti, non ci sarà un’agricoltura anche di montagna o di area interna competitiva, senza infrastrutture digitali si rischia di depauperare un territorio. I giovani saranno costretti a lasciare ed andare a vivere altrove”.

Presente alla manifestazione anche il coordinatore di Forza Italia Fulvio Martusciello.

Aggiornamento del 12 settembre 2020, ore 17.16 - «È stata una giornata memorabile, storica: sono davvero felice e onorato del grande affetto che ho ricevuto». Queste le dichiarazioni di Tonino Aufiero. Il candidato di Forza Italia alle Regionali 2020 commenta a caldo il grande successo riscosso per l’evento che si è svolto ieri pomeriggio a Pratola Serra alla presenza del vicepresidente di Forza Italia, Antonio Tajani e dell’onorevole Fulvio Martusciello. «Sono commosso dalla massiccia partecipazione. Non era semplice organizzare e gestire un incontro pubblico di circa 500 persone, in tempi strettissimi, ma soprattutto in un momento storico come quello che stiamo vivendo. Rispettando tutte le norme del caso, l’evento si è svolto in totale sicurezza».

Importante e significativa infatti ed stata la partecipazione di pubblico. All’incontro erano presenti tutti i coordinatori cittadini di Forza Italia, riferimenti politici provinciali, oltre che amministratori e simpatizzanti dell’intera Irpinia. «Ringrazio uno ad uno quanti hanno partecipato, a cominciare dall’europarlamentare Fulvio Martusciello e dal presidente Tajani, legato a Pratola Serra da un sincero affetto, essendo anche cittadino onorario».

Durante il suo lungo intervento, Tajani si è complimentato con Tonino Aufiero per aver coinvolto tutti i candidati della lista di FI, sottolineando l’importante testimonianza di maturità politica mostrata, incentrata sul confronto e sul dialogo. «Ora ci aspetta il rush finale - conclude Aufiero - Come ha sostenuto anche il vicepresidente, le percentuali affinché scatti un seggio per Forza Italia sono altissime. Mi impegnerò al massimo, come sempre, perché l’Irpinia sia finalmente rappresentata da un politico che sappia seriamente cosa vuol dire amministrare e rappresentare le istanze del territorio».

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com