www.giornalelirpinia.it

    12/11/2019

Pd, dalla direzione sì alla primarie

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Politica_pd_irpino_primarie.jpgAVELLINO – La direzione provinciale del Partito democratico ha deciso: si faranno domenica 14 aprile le primarie per scegliere il candidato sindaco della città di Avellino. Tutti i dettagli organizzativi e le regole saranno fissate da un apposito comitato di garanti. È però certo che le primarie si terranno in un unico turno, anche perché non c'è tempo per un ballottaggio e che saranno aperte anche a chi non è iscritto al partito. Saranno primarie di coalizione dal momento che vi parteciperanno sia il centro democratico che il Psi, mentre restano ancora da definire le posizioni dei Comunisti italiani e di Italia dei valori.

Alle primarie - se le regole lo consentiranno - parteciperà anche il vicesindaco della giunta Galasso, Gianluca Festa, espressione di un movimento civico. Oltre a Festa si sono già dichiarati pronti a correre per le primarie, l'ex presidente del Consiglio comunale targato Galasso, Antonio Gengaro, e Pasquale Anzalone, in passato candidato alle Europee per il partito liberale, consigliere comunale per il partito popolare, approdato poi al partito dei comunisti italiani e ora in lizza con il centro democratico. Già avrebbe raccolto le firme di presentazione della candidatura anche l'ex consigliere provinciale e sindaco di Aiello, Caputo.

Sempre più probabile, poi, la candidatura di Paolo Foti, sul quale nelle ultime ore starebbero convergendo le varie anime del Partito democratico e quella dell'ex consigliere comunale Leonida Gabrieli, che potrebbe contare sul sostegno di un manipolo di consiglieri comunali della precedente amministrazione Galasso.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com