www.giornalelirpinia.it

    29/05/2024

Pe: Israele deve aprire i valichi verso Gaza per consentire gli aiuti umanitari

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Politica11_parl_eur.jpgSTRASBURGO – I deputati sono profondamente preoccupati per la catastrofica situazione umanitaria a Gaza, compreso il rischio di un’imminente carestia.

In una risoluzione non vincolante approvata con 372 voti favorevoli, 44 contrari e 120 astensioni, i deputati hanno chiesto a Israele di consentire e facilitare immediatamente la fornitura completa di aiuti in tutta Gaza attraverso tutti i valichi esistenti, e sottolineano l'urgente necessità di un accesso umanitario rapido, sicuro e senza ostacoli. Ribadiscono la loro richiesta di un cessate il fuoco immediato e permanente, per affrontare il rischio incombente di una carestia di massa a Gaza e per liberare immediatamente e incondizionatamente tutti gli ostaggi. Il Comitato Internazionale della Croce Rossa deve avere accesso immediato a tutti gli ostaggi israeliani detenuti a Gaza e fornire loro assistenza medica, si legge inoltre nel testo.

La distribuzione via terra deve essere la priorità

Il Parlamento accoglie con favore l’apertura di corridoi di aiuti marittimi per Gaza, ma sottolinea che la distribuzione via terra deve essere la priorità. Alla luce della diffusione di malattie e delle morti confermate di bambini a causa di malnutrizione e disidratazione, i deputati esortano le autorità israeliane ad aprire i valichi di Rafah, Kerem Shalom, Karmi ed Erez. Riconoscono anche il ruolo indispensabile dell'Agenzia delle Nazioni Unite per il soccorso e l'occupazione dei profughi palestinesi (Unrwa) nella regione.

Fermare gli attacchi contro i convogli umanitari

I deputati condannano fermamente il blocco degli aiuti umanitari e gli attacchi contro i convogli umanitari, inclusi il dirottamento e il saccheggio di convogli di aiuti da parte di Hamas, nonché i ripetuti attacchi contro i civili in cerca di aiuto, strutture umanitarie e mediche e lavoratori. Deplorano il loro impatto catastrofico sui civili di Gaza, in particolare sui bambini, esortano tutte le parti a cessare immediatamente questi attacchi e chiedono un'indagine internazionale indipendente.

Nessuna prospettiva di pace, sicurezza e stabilità con Hamas

Il Parlamento condanna fermamente l'aumento della violenza dei coloni estremisti e gli attacchi delle forze armate israeliane nei confronti dei palestinesi in Cisgiordania e colonizzazione illegale incalzante del territorio palestinese, che costituisce una violazione del diritto internazionale. Sono inoltre profondamente preoccupati per il rischio di escalation del conflitto, in particolare in Libano.

Non ci possono essere prospettive di pace, sicurezza, stabilità e prosperità per Gaza o per la riconciliazione israelo-palestinese, avvertono infine i deputati, finché Hamas e altri gruppi terroristici avranno un qualsiasi ruolo a Gaza.

Aggiornamento del 14 marzo 2024, ore 18.49 - il-parlamento-chiede-chiarimenti-alla-commissione-sui-fondi-alla-tunisia

Aggiornamento del 14 marzo 2024, ore 19.20 - https://rome.europarl.europa.eu/it/events-partners/the-giufa-project-in-rome-15-march-2024

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com