www.giornalelirpinia.it

    13/11/2019

De Cunzo e il recupero dei beni culturali, al carcere borbonico la giornata di studi

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Cultura5_decunzo.jpgAVELLINO – “Mario De Cunzo/L’impegno di un decennio per il recupero dei beni culturali”: è questo il tema della giornata di studi promossa dalla Soprintendenza Abap di Salerno e Avellino e in programma il prossimo 3 maggio, nella sala Ripa del carcere borbonico, per ricordare, ad un anno dalla scomparsa, la figura e l’opera del soprintendente napoletano che gestì la fase del post terremoto in Irpinia.

Dopo i saluti di Francesca Casule, Soprintendente Abap di Salerno e Avellino, e Gino Famiglietti, direttore generale Abap, è prevista l’introduzione di Maria Grazia Cataldi, già funzionario presso la Soprintendenza Baaas di  Salerno e Avellino. Seguiranno gli interventi di Gennaro Miccio (Le intuizioni), Vega De Martini (L’arte ritrovata, il restauro, la valorizzazione. La stagione di Mario De Cunzo), Rosanna Repole e Eleonora Scirè (A tu per tu con il recupero dei centri storici terremotati), Pasquale Belfiore (Mario De Cunzo e l’architettura contemporanea), Vezio De Lucia (Un impavido soprintendente), Anna Maria Zaccaria (Una ricerca sulle Soprintendenze della Campania meridionale. Il contributo illuminante di Mario De Cunzo), Guido Gullo (Restauri in progress), Attilio Maurano (Monumenti a rischio sismico. La ricerca di nuovi approcci metodologici), Fausto Martino (Il patrimonio paesaggistico. Impegno e passione di Mario De Cunzo), Carmine Gambardella (Le fonti come paradigma per il rilievo e il restauro dei monumenti) e Aristide Marini (La gestione degli appalti pubblici degli anni ’80).

Prevista anche, a cura dell’organizzazione dell’evento affidata a Maria Cristina Lenzi, l’inaugurazione di una mostra L’Irpinia dopo la polvere: manifesti, pubblicazioni, progetti.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com