www.giornalelirpinia.it

    27/10/2020

L'Avellino prova a fermare la capolista

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_dangelo.jpgAVELLINO – È probabilmente ad una svolta il campionato dell’Avellino che domani a Terni proverà a confermare la bella prova offerta mercoledì scorso nel vittorioso recupero con la Pro Vercelli collocandosi lì, a centro classifica, in una sorta di limbo, in una posizione apparentemente tranquilla ai fini del discorso-salvezza.

C’è però chi, negli ambienti biancoverdi, non dispera e ancora, sia pure tacitulus taxim, vale a dire in silenzio, sotto sotto ancora non abbandona del tutto, se dovessero verificarsi certe condizioni, l’idea di un possibile aggancio al gruppetto delle squadre che si dovranno contendere il discorso play off.

Certo, contro la capolista che appare lanciatissima verso il grande balzo in serie B e che non è per nulla disponibile a concedersi passi falsi, soprattutto dinanzi al proprio pubblico, non sarà facile per gli uomini di Bucaro che dovranno impegnarsi al massimo per cercare di uscire quantomeno imbattuti dal Liberati, in passato teatro di epici scontri tra umbri e irpini.

Il tecnico di Palermo, in considerazione del fatto che si gioca in trasferta e per giunta contro gli avversari più forti del campionato, sarà costretto a far ricorso ad un assetto tattico più guardingo e dovrà, quindi, ancora una volta, modificare la formazione da mandare in campo. Rinuncerà forse in partenza a qualche giovane per dare spazio ad un veterano come De Angelis. Disponibile, comunque, c’è anche Izzo. Assente Malaccari in quanto appiedato per un turno dal giudice sportivo. Non risulta tra i convocati Lasagna. Sembra abbia recuperato del tutto Arcuri, uscito mercoledì scorso per crampi, certamente uno dei protagonisti della gara con la Pro Vercelli, in cui l’ha fatta da padrone a centrocampo coadiuvato da Massimo e D’Angelo (nella foto di Carmine Bellabona).

Questi i convocati per l’incontro di domani che sarà diretto da Michele Gallo di Barcellona Pozzo di Gotto coadiuvato dai guardalinee Francesco Passero di Roma1 e Salvatore Fazio di Messina: portieri, Fortunato e Fumagalli; difensori, Cardinale, De Gol, Izzo, Labriola, Pezzella, Puleo, R. Ricci, Zammuto, Zappacosta; centrocampisti, Arcuri, Capua, D’Angelo, Herrera, Massimo, Millesi; attaccanti, De Angelis, Thiam, Zigoni.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com