www.giornalelirpinia.it

    20/11/2017

Champions/La Sidigas domina e doma il Cez Nymburk

E-mail Stampa PDF

b_300_220_15593462_0___images_stories_Basket5_cez_champions.jpgAVELLINO – Dopo la duplice sconfitta di Zielona Gora in coppa e di Brindisi in campionato,  la Sidigas Avellino ritrova il successo in Champions League battendo i cechi del Cez Nymburk per 80 a 63. Il largo distacco è maturato nei minuti finali, anche se gli irpini hanno condotto la gara fin dalle prime battute, respingendo sempre i tentativi di rimonta degli avversari. La Sidigas ha dovuto rinunciare al suo play titolare, Bruno Fitipaldo, che sarà operato alla mano per un infortunio occorso nell'allenamento di lunedì, e che lo terrà fermo per circa 40 giorni. La prestazione di Filloy non lo ha fatto certamente rimpiangere, offrendo un'altra buona prova in cabina di regia smazzando 5 assist, ma anche in fase di realizzazione con 16 punti di bottino personale. Miglior marcatore della partita è stato ancora una volta Jason Rich con 23 punti (8/11 dal campo), mentre fra i gli ospiti l'ultimo ad arrendersi è stato Hruban, autore di 18 punti, con un ottimo 4/5 nelle triple.

Il match è stato sempre controllato da parte della Sidigas, che ha chiuso avanti la prima frazione sul 23 a 14. Il distacco si è ridotto all'intervallo lungo (42/36), ma le distanze sono poi state ristabilite nel terzo periodo, che si è chiuso sul 61 a 50. L’ultimo quarto è stato caratterizzato da un inizio costellato di errori da una parte e dall’altra, con soli cinque punti a testa nei primi 7'. Poi gli attacchi hanno ripreso a girare, con la Sidigas che nel finale ha incrementato il proprio vantaggio, arrivando fino al + 17 finale, ottenuto con la tripla di Rich, che ha messo il sigillo sul match.

Così Sacripanti al termine della gara: “Sono contento della prestazione di oggi perché c’è stata grande dedizione da parte della squadra, che è stata attenta a tutte le indicazioni date. D’Ercole ha sopperito alla mancanza di Fitipaldo e anche Rich ha aiutato in cabina di regia. Dobbiamo risolvere il problema dei rimbalzi difensivi; per quanto riguarda quelli offensivi, invece, c’è stata grande differenza nei primi due tempi: ne abbiamo concessi ben 14 nei primi due quarti e solamente 4 negli ultimi due. L’assenza di Bruno è sicuramente dannosa perché ci porta di nuovo in situazione d’emergenza: vogliamo capire bene i tempi di recupero, per questa ragione non abbiamo ancora fatto valutazioni sul caso. Ci sono altre tre partite da disputare prima della pausa e spero che alla fine di questa avremo nuovamente sia Fesenko che Fitipaldo”.

Il tabellino del match:

SIDIGAS AVELLINO - CEZ NIMBURK 80 - 63

Sidigas: Zerini, Wells 19, Ortner 6, Bianco n.e. Mavric n.e. Leunen 4, Scrubb 7, Filloy 16, D'Ercole, Rich 23, N'Diaye 5, Parlato n.e. All. Sacripanti.

Cez: Ray 10, Benda 5, Kolar n.e. Lawrence 12, Diggs 2, Peterka 7, Bohacik 4, Barac, Kriz 2, Vyoral 3, Hruban 18. All. Amiel

Arbitri: Piloidis , Kounelles e Milojevic.

Note: parziali 23/14 - 42/36 - 61/50. Spettatori 1.700 per un incasso di euro 23.500. Tiri liberi: Sidigas 14/22, Cez 10/15. Tiri da due punti: Sidigas 24/37, Cez 16/40. Tiri da tre punti: Sidigas 6/18, Cez 7/24. Rimbalzi: Sidigas 31, Cez 40.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com