www.giornalelirpinia.it

    17/10/2018

La Sidigas parte forte, poi soffre, infine espugna Pesaro

E-mail Stampa PDF

Jason Rich (fonte Scandone basket)PESARO – La Sidigas Avellino espugna l’Adriatic Arena e batte la Victoria Libertas Pesaro al termine di un match combattuto e dal finale emozionante. La squadra di Sacripanti prima domina, poi soffre il ritorno dei padroni di casa, infine s’impone con il risultato di 78-83 tornando così alla vittoria anche in campionato e consolidando la seconda posizione in classifica. Mercoledì prossimo nuovo impegno in Champions League con i francesi del Nanterre al PalaDelMauro, ore 20.30.

In aggiornamento… La Sidigas Scandone Avellino espugna l’Adriatic Arena di Pesaro battendo la Vuelle per 78 a 83, al termine di un match condotto dal primo all’ultimo istante. La formazione di Sacripanti ha giocato i primi 10’ in maniera quasi perfetta, come testimoniano il 5/5 da due ed il 6/9 da tre punti, percentuale che al 9’ era di 6/7. Il dominio del primo periodo (8/29) deve aver avuto un effetto soporifero sulla Sidigas, che pian pianino ha mollato, consentendo agli avversari di credere nella possibilità della rimonta. Al 13’ sono ancora 21 le lunghezze di distacco, ma i marchigiani prendono coraggio, cominciano a segnare con una certa continuità, dimezzando il distacco all’intervallo lungo (33/43 al 20’). Al 23’ la Sidigas sale nuovamente al + 15 (35/50), ma un parziale di 15 a 4 da parte dei padroni di casa rimette il risultato in discussione (50/54 al 27’).

La Scandone allunga ancora sul 52 a 61, per poi subire l’ennesimo ritorno da parte di Pesaro, con Kuksiks che realizza allo scadere una tripla scagliata da circa 20 metri (60/63 al 30’). Il quarto periodo è in totale equilibrio, con Pesaro costantemente ad un solo possesso di distanza, senza però riuscire mai a mettere la testa avanti. In effetti l’occasione più grossa l’ha avuta con un regalo natalizio dell’arbitro Rossi, che ha convalidato la tripla di Moore, arrivata nettamente dopo il fischio per un fallo attribuito a Rich (77/78 al 39’). Fortunatamente, sulla rimessa successiva, Bertone ha fallito entrambi i liberi arrivati dopo un altro fallo di Rich. Poi c’è stata la “solita” giocata vincente di Leunen, che a circa 24” dal termine ha stoppato il tiro da tre di Moore, recuperando anche la palla, convertita poi a canestro da Scrubb per il 78 a 81. Kuksiks realizza un solo libero, mentre Filloy, con il suo 2/2, fissa il punteggio finale sul 78 a 83.

La prossima partita di campionato sarà giocata il 27 dicembre contro Capo d’Orlando, mentre mercoledì prossimo è in programma la seconda giornata di ritorno della Fiba Champions League, con la Sidigas impegnata al Paladelmauro contro il Nanterre, che occupa la seconda piazza del girone D, con una vittoria in più rispetto ai biancoverdi. Un eventuale successo da parte di Leunen e compagni significherebbe l’aggancio in classifica, ed una vittoria per più di otto punti sarebbe utile anche a ribaltare la differenza canestri.

Così coach Sacripanti in conferenza stampa al termine della partita: “Sono contento per il risultato ma un po’ meno per l’andamento della partita. Abbiamo iniziato in maniera perfetta, tirando sempre sul lato opposto e chiudendo la loro difesa anticipando benissimo. Sul più 20 abbiamo tenuto bene per un po’, ma negli ultimi 5’ del secondo quarto siamo stati superficiali e troppo morbidi, non riuscendo ad avere la giusta mentalità per chiudere una gara che poteva essere affrontata in maniera molto più semplice. Quando ho tolto Rich e Leunen, probabilmente rilassati un po’ troppo e sono rientrati commettendo delle ingenuità. Complimenti alla Vuelle, che è stata brava a recuperare nonostante noi abbiamo cambiato più difese, e che ha 2-3 giocatori di altissimo livello. Complimenti anche a coach Leka, che ci ha messo molto in difficoltà sul pick and roll laterale e che mi ha costretto a cambiare Fesenko, che non è ancora al top. Aspettiamo Wells, che non credo riesca a giocare mercoledì in Coppa. D’Ercole però ha disputato un’ottima partita e sono molto contento per questo. Adesso ci prepariamo per Nanterre, che è una partita importante sul fronte della Champions League”.

Questo il tabellino del match:

VUELLE PESARO - SIDIGAS AVELLINO 78/83

VUELLE: Omogbo 8, Ceron 11, Crescenzi n.e. Mika 16, Moore 18, Bocconcelli n.e. Ancellotti 2, Bertone 9, Kuksiks 18, Monaldi, Serpilli n.e. Moretti n.e. All. Leka.

SIDIGAS: Zerini 2, Fitipaldo 3, Sabatino n.e. Mavric n.e. Leunen 7, Scrubb 16, Filloy 13, D’Ercole 3, Rich 25, Fesenko 10, N’Diaye 4, Parlato n.e. All. Sacripanti.

ARBITRI: Filippini, Rossi e Borgo.

NOTE: parziali 8/29 – 33/43 – 60/63. Tiri liberi: Vuelle 7/11, Sidigas 12/18. Tiri da due punti: Vuelle 22/57, Sidigas 22/31. Tiri da tre punti: Vuelle 9/18, Sidigas 9/23. Rimbalzi: Vuelle 34, Sidigas 33.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Chime

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com