www.giornalelirpinia.it

    26/09/2018

Europe Cup, Oldoini carica la Sidigas: «Giocare in casa sarà determinante»

E-mail Stampa PDF

Massimiliano Oldoini (fonte Sidigas Scandone Avellino)AVELLINO – Dopo il netto successo di campionato sulla Vanoli Cremona, la Sidigas Avellino domani sera (Paladelmauro ore 20 e 30) proverà a mettere un’ipoteca sull’accesso alla finale di Fiba Europe Cup. Per farlo dovrà battere i danesi del Bakken Bears, giunti a questo appuntamento dopo aver eliminato il La Portel nel doppio confronto, durato 85’.

Coach Sacripanti avrà a disposizione anche Ariel Filloy, tenuto a riposo precauzionale nel match di domenica contro Cremona, a testimonianza della volontà di accedere alla finale da parte della squadra. Bisognerà prestare attenzione all’attacco dei danesi, che segnano 84,8 punti in coppa, e che hanno giocatori capaci di colpire sia dalla lunga distanza che in avvicinamento a canestro. La Sidigas dovrà far valere la propria maggiore stazza fisica sotto i tabelloni, ma attenzione alle capacità di andare a rimbalzo, soprattutto in attacco, degli avversari. Se Leunen e compagni saranno in grado di ripetere la prova difensiva di domenica scorsa, certamente arriverà la vittoria, ma sarà importante anche accumulare un buon distacco finale, per mettersi al riparo da sorprese nel retour match di mercoledì 18 aprile.

La presentazione del match è affidato alle parole di Massimiliano Oldoini, assistente di coach Sacripanti: “Bakken Bears è una squadra che ha ampiamente meritato di giocare questa semifinale europea. È un team che possiede grande talento atletico e che ha delle qualità importanti: innanzitutto corrono il campo in cinque, lunghi compresi, giocano sopra il ferro prendendo ben 15 rimbalzi offensivi di media e sono infine temibili al tiro da tre punti. Dovremo essere abili a disputare una gara difensivamente pari a quella contro Cremona: la transizione difensiva sarà infatti la chiave del match e dovremo fare in modo di togliere il campo aperto ai nostri avversari e soprattutto di non concedergli secondi tiri. È inoltre una squadra che in ogni match mette in condizione cinque dei suoi giocatori di raggiungere la doppia cifra. Hanno anche delle individualità importanti: basti pensare alla guardia, Purcell, che ha grande talento con la palla in mano e attacca sempre il ferro con grande energia, battendo l’avversario in palleggio in uno contro uno; hanno poi l’ala grande Crockett, altro giocatore molto importante, dotato di un ottimo tiro da tre punti. Disputare una semifinale di Coppa è un traguardo speciale ed importante per noi e sono sicuro che anche il pubblico non veda l’ora di dare una spinta alla squadra per provare a vincere gara 1: giocare in casa sarà come sempre un fattore determinante per noi”.

 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

DG3 Dolciaria

Geoconsult

Condividi


www.puhua.net www.darongshu.cn www.fullwa.com www.poptunnel.com